Un radiatore leggero e performante tutto d’un pezzo: Dolce by Ridea.
Un’estetica aggraziata e pulita caratterizza Dolce il nuovo modello di Ridea, primo radiatore estruso di alluminio riciclato senza componenti aggiunti.

Forme fluide grazie alla rifinitura del collettore che segue linee morbide in armonico contrasto con gli elementi rettangolari del corpo centrale.Un design minimal esaltato da uno spessore di 5,6 cm, ideale per soddisfare le esigenze di spazi di piccole/medie dimensioni senza rinunciare alla resa calorica e alla funzionalità.

Non solo: l’utilizzo dell’alluminio per la produzione di questo termoarredo lo rende leggero e più performante e quindi in grado, nonostante la sottigliezza, di non perdere il valore della resa termica scaldando in modo ottimale anche ambienti ampi. Ad esempio il modello sottofinestra nella versione con interasse 60 cm ha una resa di 90 W per elemento, il modello alto con interasse di 180 cm di 230 W per elemento.

Dolce rappresenta quindi una valida alternativa alle classiche piastre in acciaio in termini di leggerezza, alte performance, estetica accattivante, spessore slim, versatilità, eco-sostenibilità e prezzo competitivo.

Appartenente alla collezione Ridea by Al-Tech - una vasta gamma di sistemi di riscaldamento domestico Made in Italy dal design intrigante e dall’ottimo rapporto qualità-prezzo – Dolce è disponibile nella versione idraulica in diverse altezze e in un’ampia palette di finiture opache e lucide per una massima personalizzazione stilistica.

 

 

 

 

Fonte: Studio Roscio PR&Consulting