Pressatura a freddo per il calore in sicurezza Viega Megapress per il riscaldamento
Anche nel campo del riscaldamento, Viega ha sviluppato soluzioni che uniscono flessibilità e affidabilità, qualità essenziali per passare un inverno al caldo e senza fastidiosi inconvenienti all'impianto.


Viega Megapress, disponibile nelle dimensioni da 3/8” a 2”, è la soluzione ideale per gli impianti di riscaldamento in acciaio a parete normale e permette di pressare i tubi a parete normale sia in ambito domestico che in altri ambiti, dall’industriale alle reti di distribuzione a servizio di strutture complesse.

Megapress permette di adottare la tecnica di pressatura a freddo sia per i tubi di acciaio a parete normale del tipo filettabile (UNI EN 10255) sia per i tubi bollitori (UNI EN 10220) e rispetto alla saldatura convenzionale, aumenta notevolmente la sicurezza in cantiere poiché evita l’utilizzo di fiamme libere e la formazione di gas combusti.
Questa soluzione riduce inoltre i tempi di montaggio fino all’80% rispetto alla classica saldatura, assicurando, oltre ad un evidente risparmio di tempi e quindi di costi, anche un’estrema pulizia del lavoro e la possibilità di operare in luoghi difficilmente accessibili (es. centrali termiche, linee aeree).

Realizzati di acciaio al carbonio 1.0308 e rivestiti all’esterno con una protezione di zinco-nichel ad elevata qualità, i raccordi Megapress sono dotati di ghiera metallica e guarnizione profilata di EPDM, che aderisce perfettamente anche su superfici irregolari, garantendo la massima sicurezza.
Questi o-ring hanno una massima temperatura di esercizio di 110°C, e quindi ampiamente soddisfacente per i requisiti termici normalmente richiesti negli impianti di riscaldamento (es. impianti a radiatori dove si possono raggiungere in casi estremi i 90°C o, impianti radianti a bassa temperatura dove normalmente non si eccedono i 50°C).

In alternativa è altresì disponibile la gamma Megapress S, differente per quanto riguarda l’elemento di tenuta di FKM in grado di sopportare temperature di esercizio fino a 140°C con possibilità di raggiungere picchi fino a 280°C, sempre considerando una massima pressione di 16 bar (riferita all’impiego con acqua).

Grazie a queste caratteristiche, Megapress S può essere utilizzato in impianti con carichi termici decisamente superiori a quelli tradizionali, come ad esempio impianti solari, a vapore e di teleriscaldamento).

L’assortimento comprende curve, manicotti, raccordi intermedi filettati e bocchettoni nelle dimensioni nelle dimensioni da 3/8" fino a 4’’, fornendo quindi una soluzione anche per le dimensioni dove comunemente la movimentazione del materiale e la saldatura diventano una sfida di non poco conto. Inoltre, grazie alla speciale conformazione della guarnizione interna (a spessore maggiorato), con Megapress S è possibile combinare i raccordi con superfici di tubi non perfettamente regolari.

Tutti i raccordi Megapress e Megapress S, chiaramente distinguibili grazie alla marcatura di colore rispettivamente nero e bianco, sono dotati di SC-Contur, il dispositivo di sicurezza che permette di identificare i raccordi inavvertitamente non pressati già durante il riempimento dell’impianto per il collaudo. 
La giunzione dei raccordi Megapress avviene, fino alla dimensione 2”, grazie ai tradizionali utensili di pressatura, già utilizzati per gli altri sistemi a pressare Viega, in combinazione con ganasce dal profilo dedicato. Per le dimensioni maggiori (da 2”1/2 fino a 4”), invece, si rende necessario l’utilizzo di PressgunPress Booster, un amplificatore della coppia di serraggio applicabile su tutti gli utensili Viega che consente il raggiungimento della forza richiesta. 

Da oggi, grazie a Viega Megapress, è possibile inserire rapidamente e in modo sicuro anche una nuova derivazione su un impianto in acciaio esistente. Un’esigenza che potrebbe nascere dalla volontà di aggiungere elementi o accessori a impianti di riscaldamento, climatizzazione o applicazioni speciali (anti-incendio, aria compressa, industriali ecc). L’inserto di presa con collegamento a pressare Viega Megapress è dotato di un apposito set di utensili che comprende una fresa a tazza con cui realizzare il foro, catena e staffe per un corretto posizionamento e inserto idoneo per tubi con dimensioni da 1”1/2 a 6” incluse.

Una soluzione che accelera i tempi di posa fino all’80% rispetto alla saldatura tradizionale e diminuisce lo sforzo fisico necessario, garantendo una derivazione sicura ed ermetica al 100% anche grazie all’elemento di tenuta sagomato posto alla base del raccordo. 
Un’innovazione firmata Viega unica nel suo genere: l’inserto di presa filettato è infatti il primo a permettere una derivazione da ¾” con sistema a pressare.

Da oggi, grazie a Viega Megapress, è possibile inserire rapidamente e in modo sicuro una nuova derivazione su un impianto in acciaio esistente. Un’esigenza che potrebbe nascere dalla volontà di aggiungere elementi o accessori a impianti di riscaldamento, climatizzazione o applicazioni speciali (anti-incendio, aria compressa, industriali ecc). Sarà sufficiente forare il tubo e pressare il nuovo raccordo in meno di due minuti.

L’inserto di presa con collegamento a pressare Viega Megapress è dotato di un apposito set di utensili che comprende una fresa a tazza con cui realizzare il foro, catena e staffe per un corretto posizionamento e inserto idoneo per tubi con dimensioni da 1”1/2 a 6” incluse.
Una soluzione che accelera i tempi di posa fino all’80% rispetto alla saldatura tradizionale e diminuisce lo sforzo fisico necessario, garantendo una derivazione sicura ed ermetica al 100% anche grazie all’elemento di tenuta sagomato posto alla base del raccordo. Un’innovazione firmata Viega unica nel suo genere: l’inserto di presa filettato è infatti il primo a permettere una derivazione da ¾” con sistema a pressare.

Un lavoro pulito
Questo nuovo sistema per aggiungere derivazioni su impianti in acciaio è pratico ma anche pulito ed estremamente sicuro. Sull’accessorio utilizzato per il centraggio della foratura è infatti possibile applicare un aspiratore industriale per rimuovere in tempo reale i trucioli che si formano durante la lavorazione. La pressatrice elimina ogni fiamma libera (necessaria invece alla saldatura tradizionale) rendendo più sicura oltre che più semplice la posa del nuovo raccordo. Il ridotto ingombro degli utensili infine consente di operare in totale sicurezza anche in locali difficilmente accessibili come centrali termiche o cavedi di passaggio.

Meno ingombri meno complicazioni
L’inserto di presa filettato con collegamento a pressare offre anche notevoli vantaggi in termini di ingombri: la tubazione viene infatti semplicemente forata e non completamente sezionata come in genere si fa per creare una derivazione a T saldata in modo tradizionale.
Un sistema che può essere quindi utilizzato anche in punti difficilmente accessibili, dove altri sistemi di giunzione non potrebbero essere adottati. Il tutto senza correre il rischio di danneggiare ad esempio il materiale isolante dei tubi adiacenti.
Ecco dunque che – grazie al nuovo inserto di presa Viega Megapress- è più facile e sicuro collegare una nuova valvola, un nuovo manometro o termometro o perfino un radiatore su un impianto di riscaldamento e condizionamento a vaso chiuso in acciaio preesistente.

Garanzia di efficienza e durata
La rapidità e l’efficienza dell’inserto di presa filettato con collegamento a pressare sono evidenti non soltanto durante l’installazione, ma anche prima e dopo.
La catena di centraggio consente la massima precisione durante la foratura, mentre il supporto di posizionamento, applicabile al tubo in maniera intuitiva, semplifica la fase di pressatura dell’inserto, assicurando maggior sicurezza e una precisione senza eguali.
I tempi di inattività dell’impianto vengono ridotti al minimo, rendendo l’inserto di presa con collegamento a pressare subito pronto all’uso.