QUILT design Marialaura Rossiello per Studio Irvine. Tradizione, patchwork, cucitura, libertà di composizione, déjà-vu

Il lavoro del patchwork fa parte di una tradizione antica del fatto a mano, in cui l’insieme degli elementi crea un gioco geometrico sempre unico. “Sfogliando un vecchio libro inglese di patchwork - racconta la designer Marialaura Rossiello - ho scoperto il quilt: una trapunta che unisce i patchwork attraverso una cucitura che è essa stessa decoro. Per Mosaico+ ho applicato questo concetto”.

Il risultato è un mosaico in grés in cui i tasselli possono essere posati regolarmente ricreando la forma geometrica, o random, formando una posa irregolare che richiama le antiche pavimentazioni in seminato. La fuga, come cucitura, realizza il decoro. La classica tessera del mosaico, con Quilt aumenta la sua dimensione per creare effetti visivi contemporanei di volta in volta personalizzabili proprio come un’opera fatta a mano. Le diverse proposte di colore e texture aumentano tali possibilità.

Il progetto nasce da una stecca 9x9 cm in grès porcellanato a tutta massa, nella quale viene inciso uno spicchio dal resto della mattonella. Dopo la stuccatura esteticamente risultano due parti separate.

Il progetto si sviluppa su tre toni base: Chalk, Clay e Mud. Di ogni colore è disponibile la variante liscia e la variante strutturata (RAW). Alla gamma base sono aggiunte alcune varianti di colore, in cui solo lo spicchio, assume colorazioni diverse: 3 varianti sul Chalk (Ochre, Cameo, Sugar Paper) una sul Clay (Mud) e una sul Mud (Slate).

Le piastrelle, realizzate in gres porcellanato, possono essere posate in modo regolare, per creare una sequenza di figure geometriche, o irregolare. La posatura ha una fuga di 3 mm tra le mattonelle.

MARIALAURA ROSSIELLO

per Studio Irvine

 

Studio Irvine è uno studio di design con sede a Milano gestito dall'architetto Marialaura Rossiello Irvine. Fondato nel 1988 dal designer britannico James Irvine (1958-2013), lo studio rimane fedele al suo approccio progettuale e al suo metodo in una combinazione di ironia e precisione. Basato sull'idea di design ispirata dall'attenzione all'etica, al "fattore umano" e all'interazione personale, Marialaura Rossiello ha una visione in costante evoluzione, radicata nei classici della scuola di design italiana ma con una visione internazionale più ampia. Per alcuni anni ha collaborato con marchi di design italiani e si è abituata a considerare il prodotto nell'ambito di un processo aziendale globale.

Nel 2011 è diventata partner dello Studio Irvine, dove i prodotti industriali sono stati il cuore pulsante del design.  Oggi  il  suo  lavoro  è  distintamente  interdisciplinare  con  una  grande  curiosità  verso  tutti i  tipi  e dimensioni di progetti di design: design di prodotti, interni e strategici, con clienti come Muji, Yamakawa, Thonet, Offecct, Amorim, Matteo Brioni, Baleri Italia e altri.