Le papere ADELINA & GUENDALINA BLA BLA E LO ZIO REGINALDO

Design Eugenio Biselli per franchiumbertomarmi

Un desiderio costante di sperimentare e di soprendere col proprio materiale porta franchiumbertomarmi ad avvicinarsi al design ludico: un modo di concepire l'oggetto non solo come elemento funzionale, ma anche come espressione della tendenza ironica e 'leggera' di vivere la casa e gli spazi esterni.

'Leggero' può apparire una contraddizione se si usa questo vocabolo in abbinamento a quello di 'marmo' eppure non lo è affatto: se guardiamo questi nuovi oggetti di franchiumbertomarmi capiamo subito che l'intento è quello di interpretare il marmo in un modo nuovo, anche giocoso e sorprendente, utilizzando il design come approccio progettuale.

L'obiettivo è quello di ritrovare, nell'ambiente domestico come in outdoor o negli spazi pubblici, la capacità di sorprenderci e divertirci come quando eravamo piccoli.

Le papere Adelina & Guendalina Bla Bla e lo zio Reginaldo

L'idea è ispirata al classico di animazione della Disney, "Gli aristogatti", in cui le due oche gemelle insieme allo zio ubriacone se ne vanno a spasso per la città. spettegolando degli altri animali.
Le Papere sono state esposte per la prima volta in occasione della Carrara White Downtown 2018, ed ancora oggi le troviamo, appunto, nella piazza Alberica, la principale della città, ad attendere grandi e piccoli e donare momenti di spensieratezza e divertimento.

 

Fonte: Ufficio stampa Fabio Luciani