Progress Profiles presenta un sistema di supporti modulari facile da posare per pavimentazioni galleggianti perfettamente stabili

Con l’arrivo della bella stagione si cerca di passare più tempo all’aperto sistemando al meglio giardini, loggiati, terrazzi e piscine. Una pavimentazione rifinita e curata rende più accogliente, piacevole e sicuro ogni ambiente esterno per trascorrere momenti piacevoli con amici e familiari.

A MADE Expo 2019, Progress Profiles, azienda leader nel settore dei profili tecnici e decorativi e nei sistemi di posa, ha brevettato un nuovo sistema di supporti modulari e regolabili, Prosupport Tube System: composto solamente da 7 elementi, consente la posa di pavimenti esterni sopraelevati fino ad 1 mt di altezza, assicurando tempi di cantiere rapidi e risultati perfetti e durevoli nel tempo.

Sempre più richiesti nell’edilizia privata ma anche per la riqualificazione di pavimenti e passaggi pedonali, i supporti modulari di nuova generazione sono una soluzione tecnica flessibile, performante e vantaggiosa: assicurano il controllo delle altezze, eliminano eventuali difetti di planarità del sottofondo, creano una perfetta continuità tra interni ed esterni e non necessitano di giunti di dilatazione. Facilmente ispezionabili, le superfici sopraelevate consentono una facile manutenzione del sistema impermeabilizzante sottostante, mentre i fori perimetrali presenti sulle basi garantiscono il deflusso delle acque ed evitano il proliferare di batteri. Idoneo su qualsiasi tipo di superficie, come massetti cementizi, calcestruzzo lisciato, solai in legno e su vecchie pavimentazioni, il nuovo sistema di Progress Profiles è composto da 7 elementi in polipropilene (PP) - una base, due viti, una ghiera, un disco antirumore e antiscivolamento in gomma e due teste - per la posa della nuova pavimentazione, autolivellante o fissa, con semplicità e totale sicurezza. Per ottenere pavimentazioni autolivellanti con pendenza del supporto fino al 5%, è necessario avvitare le due viti con la parte concava rivolta verso l’alto; mentre ruotandole di 180° si avrà teste fisse.

Oltre ad essere dotato di una resistenza al carico di 1.300 kg per pezzo, superiore del 50% rispetto al sistema precedente, con Prosupport Tube System si possono anche installare pavimentazioni flottanti da 29 millimetri fino a 1000 mm. Per altezze superiori a 74 mm, è sufficiente inserire alla base un tubo di elevazione in materiale plastico nella lunghezza stabilita e regolare le viti fino ad ottenere una perfetta stabilità della nuova pavimentazione.

Da 34 anni, l’azienda di Asolo è attenta alla qualità delle materie impiegate, creando soluzioni che possano davvero fare la differenza per un’edilizia sempre più sostenibile. Infatti, anche il nuovo Prosupport Tube System è stato progettato e realizzato utilizzando materiale plastico riciclato selezionato: una scelta che coniuga sostenibilità e innovazione, punti cardine della nostra filosofia aziendale.

 

Fonte: Ufficio Stampa Black & White Comunicazione