Adatto ai grandi spazi, il nuovo divano Curry di Piero Lissoni appartiene indiscutibilmente all'immaginario Porro per la struttura in legno massello, trasportando contemporaneamente in Oriente.

Le proporzioni lissoniane, volutamente esagerate, e la forma piacevolmente distorta, creano una seduta asimmetrica che apre a nuove forme di relax.

Porta invece nuova comodità e possibilità espressive in sala da pranzo la poltroncina Frank di Piero Lissoni liberamente ispirata al design scandinavo. Il suo disegno unisce in un unicum armonico 3 elementi distinti, lo schienale a conchiglia morbido e avvolgente, le gambe solide e robuste in metallo che acquisiscono slancio grazie alla sezione variabile, inizialmente circolare e poi squadrata per sostenere con più fermezza, e la seduta con cinghie elastiche di grande spessore, per un comfort superiore.

Omaggia la naturalezza dei materiali e la bellezza dell'imperfezione il nuovo tavolo Ryoba firmato da Piero Lissoni con struttura in ottone trafilato e piano in legno di ciliegio europeo. Le gambe a sezione triangolare dallo spessore importante creano un cavalletto su cui è appoggiato il top materico, 3 tavole in massello leggermente diverse una dall'altra, semplicemente assemblate a secco con una sottile fuga.