La giuria ha premiato tre progetti che si distinguono per il messaggio che contengono, privilegiando non solo l’incisività formale del design ma anche la componente sostenibile, comunicativa, interattiva e ludica indispensabile per la vita di adulti e piccini, nel presente e, auspicabilmente, anche nel futuro.

 

salone satellite stefano cartaPRIMO PREMIO Nome del designer Stefano Carta Vasconcellos Paese Italia Nome del prototipo Cucina Leggera (Light Kitchen)
DESCRIZIONE PROGETTO CucinaLeggera è un blocco cucina, assemblabile tramite l’incastro dei sette elementi che la compongono, senza l’utilizzo di viti o ferramenta. Fa parte della collezione di arredi della piattaforma CelerFurniture.
MOTIVAZIONE Facilità costruttiva e di assemblaggio, compattezza, accessibilità economica sono le caratteristiche principali della Cucina Leggera, che esprimono allo stesso tempo un approccio e una visione progettuale valida anche per il futuro.

salone satellite think thingsSECONDO PREMIO Nome del designer Tink Things Paese Croazia Nome del prototipo Tink Things
DESCRIZIONE PROGETTO L’approccio progettuale considera l’ampio spettro delle esigenze sensoriali applicando i principi terapeutici dell’integrazione sensoriale alla progettazione di prodotti che danno forma a un ambiente comodo e stimolante per tutti i bambini.
MOTIVAZIONE È un progetto che considera i bambini non come piccoli adulti, ma solo come bambini. Tink Things asseconda le loro precise esigenze ludiche e sensoriali offrendo stimoli per una crescita serena e consapevole.

salone satellite softblockTERZO PREMIO Nome del designer Yuri Himuro Paese Giappone Nome del prototipo Soft Block
MOTIVAZIONE I moduli di tessuto Soft Block, favoriscono l’interazione e la creatività di chi li usa, come un progetto non finito, ma aperto a infiniti sviluppi e possibilità. Inoltre dimostrano come anche il tessuto può diventare un elemento tridimensionale e modulare per decorare in modo semplice e personale il proprio ambiente di vita

PREMIO ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE Nome del designer Sakari Hartikainen Paese Finlandia Nome del prototipo Savoa
DESCRIZIONE PROGETTO Savoa è un tavolino finemente equilibrato che tiene conto dell’equilibrio ecologico e rispecchia la costante richiesta di armonia nelle nostre vite.
MOTIVAZIONE Savoa trasmette fin dal primo impatto un gradevole equilibrio fra pensiero ecologico e pensiero estetico. Attinge alle più storiche tradizioni del design nordico e asiatico, le fonde e le proietta in modo maturo ed elegante nel mondo contemporaneo. BANCA INTESA SANPAOLO AWARD Nome del designer Mutarq Paese Messico Nome del prototipo Claro
DESCRIZIONE PROGETTO Claro è una libreria piatta e leggerissima. Offre maggiore capacità di contenimento con il minimo del materiale, usando la falegnameria tradizionale senza colla, insieme alla produzione CNC.
MOTIVAZIONE Claro esprime con il minimo, il massimo dell’idea della sostenibilità per leggerezza, semplicità, facilità di montaggio e trasporto, ed economicità. Racchiude in questo modo tutti gli elementi basilari della progettazione sostenibile.

Ufficio Stampa Salone del Mobile. Milano