Giano, Papillon, Shanghai - Design Giuseppe Bavuso

La collezione HOME PROJECT è la celebrazione dell’eccellenza d’autore, dell’eleganza discreta e misurata che non conosce lo scorrere del tempo.

Disegnata da Giuseppe Bavuso per Alivar, la linea HOME PROJECT viene oggi ampliata con nuovi arredi e complementi, pensati per lo spazio living o la camera da letto, realizzati con materie prime e componenti di provenienza esclusivamente italiana.

Le nuove proposte saranno esposte e visibili al pubblico durante la prossima edizione del Salone del Mobile con uno stand che evoca tutta la bellezza e il fascino dell’abitare classico contemporaneo.

Tutto è al suo posto nel settimanale Giano composto da cassetti di due diverse capienze per custodire oggetti e indumenti del quotidiano, e dai vani laterali che ospitano al loro interno mensoline e ganci per riporre in modo ordinato cinture e cravatte.

Giano è arricchito da due grandi specchi laterali ‘a figura intera’ che si aprono e si chiudono secondo le necessità, mostrando o nascondendo i due contenitori verticali ai lati in finitura laccata opaca sui toni del lino. Rimane invece sempre visibile, lo specchio centrale che dona profondità al piano d’appoggio. L’intera struttura, disponibile in rovere termotrattato, rovere nero o in noce nazionale, è avvolta da un sofisticato rivestimento in cuoio, così come i cassetti e le maniglie con cuciture a vista e inserti in nickel satinato.

Per la zona notte, Alivar propone il nuovo letto Papillon, semplice ed essenziale nelle forme e morbidissimo nella sostanza, grazie alla confortevole testata formata da due grandi cuscinature in gomma poliuretanica a densità differenziata e fodera in fibra di poliestere. I volumi della testata ben si contrappongono alla struttura esile e alle gambe sottili ma robuste realizzate in fusione di alluminio verniciato.

Infine, Shanghai, un pezzo-icona della collezione HOME PROJECT. In questa nuova versione, la libreria Shanghai viene presentata in una dimensione più grande - da 312 cm di lunghezza e 237 cm di altezza - per una resa scenica ancora più spettacolare. La struttura esterna è in rovere termotrattato oppure tinto nero, mentre le mensole irregolari che disegnano nuove e inaspettate forme sono prodotte in Baydur strutturale espanso, rivestite poi in cemento spatolato grigio o laccato opaco.

 

Fonte: ufficio Stampa Cavalleri Comunicazione