Aria cosmopolita per l’azienda di Cordovado, che segna in agenda i maggiori appuntamenti con le fiere di arredamento e design, nel mondo. Da Parigi a Varsavia, dal Nord Carolina a Londra e Rotterdam: Midj volge lo sguardo oltreconfine per promuovere il “soft design” e il Made in Italy, senza tralasciare il Salone del Mobile di Milano

Un 2020 costellato di grandi appuntamenti oltreconfine, per Midj SpA. L’azienda di Cordovado (PN) parteciperà alle più prestigiose fiere internazionali del design e arredamento, per coinvolgere i visitatori di tutto il mondo in una Midj experience dal sapore rigorosamente italiano.

Si comincia con il Maison & Objet di Parigi, in scena dal 17 al 21 gennaio, luogo in cui operatori e design lovers avranno l’opportunità di visitare lo spazio espositivo ad alto impatto scenico, messo a punto dell’azienda. Al padiglione 6/Today, Stand F128 - G127, sarà presente il Tavolo Clessidra, neovincitore del concorso americano Edward Haimsohn Design Award 2019, assieme alle poltroncine Lea, la collezione Pippi, oltre alle sedie Slim nella nuova ed esclusiva finitura in bronzo dorato.

Midj proseguirà il tour dal 4 all’8 febbraio con un’inedita ed emozionante vetrina al Stockholm Furniture & Light Fair 2020.

Dopo una tappa all’High Point Market North Carolina, le ultime perle della produzione e le nuove collezioni, che si contraddistinguono per l’ampia versatilità dei materiali, saranno presentate in anteprima in Italia: sarà infatti il Salone del Mobile di Milano (21-26 aprile) il vero palcoscenico delle novità dell’azienda. Uno spazio espositivo da scoprire in ogni peculiarità, i cui ambienti saranno progettati per aprire le quinte alle nuove collezioni di complementi: lampade, librerie, specchi e accessori. I visitatori saranno immersi in un’esperienza di livello caratterizzata dal colore e dalla qualità made in Italy che identifica l’azienda.

In seguito al Clerkenwell Design Week di Londra (19-21 maggio), l’azienda approderà a Rotterdam, per esporre al Design District le novità 2020 delle sue collezioni, che si contraddistinguono come sempre per l’ampia gamma cromatica e il design essenziale.

Gli ultimi appuntamenti di ottobre vedranno protagonista Midj nuovamente all’High Point Market, nella

Carolina del Nord, per terminare a Warsaw Home nella capitale polacca dal 30 settembre al 3 ottobre.

Artefice del “soft design”, che si traduce in soluzioni morbide, comode e gradevoli al tatto, Midj spalanca le porte al mercato internazionale, promuovendo l’arte del saper fare italiano: un modo di pensare e di vivere che si riflette nella progettazione e nell’interpretazione di una nuova idea di arredamento.

www.midj.com/it

***

Dal 1987 Midj combina sapientemente il design e l’arte del modellare la materia prima alla creazione di componenti d’arredo e accessori su misura, per dar risalto alla modernità e all’eleganza in ogni ambiente.

Dalle sedie agli appendiabiti, dai tavoli alle poltroncine, ciascun prodotto custodisce un concentrato di maestria made in Italy, che si contraddistingue per un soft design, morbido e raffinato. Prendono così vita idee colorate e versatili, che facilmente si adattano allo spazio pubblico e privato, garantendo all’ambiente un carattere delicato ma allo stesso tempo hi-tech.

Dallo sviluppo del disegno e del modello alla tiratura industriale, ogni fase della produzione è seguita scrupolosamente da maestri artigianali del ferro, del legno, della pelle e delle plastiche, per coniugare artigianalità, creatività e tecnologia in elementi d’arredo volti alla massima qualità e resistenti al tempo.

Ad avvalorare la filosofia del marchio friulano, il Sistema Integrato di Gestione attestato a norma ISO 9001:2015 e la certificazione ISO 14001:2015, per il rispetto delle normative ambientali, la riduzione dei consumi e dell’inquinamento. A tali riconoscimenti si unisce il Codice Etico, a promozione di comportamenti e processi virtuosi volti a coniugare la corretta conduzione aziendale con le aspettative e gli interessi dei singoli dipendenti.

Fonte Ufficio Stampa Monika Carbonari