Ethimo e Luca Nichetto danno vita a una collezione che reinterpreta in chiave moderna i tavoli da bistrot, creando complementi robusti e versatili, dall’estetica pura e raffinata.

Solido, definito, Concreto.

Un nome che esplicita la forma essenziale e la ‘sostanza’ di questa nuova linea di tavoli progettata per arredare gli ambienti del contract e dell’hotellerie contemporanei, assicurando comfort, funzionalità e qualità.

I tavoli Concreto, con solida base in cemento, hanno la struttura in alluminio, mentre il piano, disponibile sia rotondo (60Øcm e 70Øcm) sia quadrato (60x60cm e 70x70cm), può essere realizzato con finitura in teak oppure in ceramica nera. I tavoli sono, inoltre, proposti in due differenti altezze (74cm e 105cm) e anche per la versione più alta, perfetta per accompagnare gli sgabelli, il top può essere rotondo (60Øcm o 70Øcm) o quadrato (60x60cm o 70x70cm).

La collezione Concreto riflette le peculiarità del design ‘su misura’: le varianti disponibili la rendono adatta per soddisfare le diverse, e spesso complesse, esigenze d’arredo degli spazi dedicati all’ospitalità e le consentono di ‘accompagnare’ sedute differenti per stile e dimensione. I tavoli Concreto sono soluzioni trasversali e ‘affidabili’, per una collocazione ideale e ‘disinvolta’ nei più diversi contesti outdoor, anche residenziali.

Fonte Ufficio Stampa Cavalleri Comunicazione