Cerchio e quadrato

Il prof.Frank Huster e Duravit festeggiano i 25 anni della serie Architec

“Architec non segue alcuna moda passeggera, ma è sinonimo di continuità”. Queste parole del prof. Frank Huster dicono già tutto. Nel 1993 si è occupato di bagni per Duravit progettando la serie Architec, unendo design di altissimo livello a funzionalità massima.

L’architetto ha basato il suo progetto su linee pulite e sugli elementi architettonici fondamentali del cerchio e del quadrato, fattori principali della lunga durata del prodotto e della sua sostenibilità nel senso migliore del termine. Dimensioni che agevolano la progettazione e risolvono i problemi delle diverse applicazioni rappresentano la base di un gradimento pluridecennale da parte di architetti e progettisti.

Il chiaro linguaggio formale di Architec è stato ideato sia per il settore pubblico che semipubblico. Anche molti bagni privati sono arredati con i bacini senza tempo Architec.
Risaltano per l’ampio volume interno e i piani d’appoggio laterali, permettono libertà di movimento e contemporaneamente facilità di pulizia.

Strutturati con logica, i lavabi Architec offrono molte possibilità per la progettazione: oltre al lavabo largo 57,5 cm, come alternativa salva spazio sono disponibili il lavabo d’angolo e il lavamani da 36 cm.

Straordinari i lavabi diagonali con bacino a destra o a sinistra, che mostrano tutte le loro qualità in spazi stretti e di forma allungata. Il piano d’appoggio di ceramica integrato e scanalato fornisce una soluzione creativa e funzionale.

La serie Architec è stata ampliata e modificata nel corso degli anni. Oggi, dopo 25 anni, comprende 35 prodotti, dai lavabi ai vasi, con interessanti possibilità di integrazione, che soddisfano le richieste sia dei settori pubblico e semipubblico che di quello privato. Per esempio, sono disponibili bacinelle da appoggio soprapiano e lavabi da incasso oltre a soluzioni per il settore medico e ad installazioni senza barriere in base alle norme tedesche DIN.

Nel suo lavoro, Frank Huster tiene sempre in considerazione l’utilizzo nel quotidiano, come dimostra una serie di dettagli quali il filtro di ceramica dello scarico del lavabo, facile da pulire e che garantisce maggiore igiene per il settore medico, il foro diaframmato per il dispenser portasapone oppure il bordo integrato che nel lavabo Vital permette a chi è in sedia a rotelle di aggrapparsi e avvicinarsi con una sola mano. Inoltre, l’intera serie Architec è disponibile con il rivestimento optional WonderGliss che ne facilita la pulizia.

Grazie al suo design di successo, la serie ceramica, nel corso di 25 anni, è stata più volte premiata ed ancora oggi entusiasma architetti e progettisti che in tutto il mondo per i loro progetti scelgono prodotti Architec, come ad esempio il complesso residenziale “Reflections at Keppel Bay” a Singapore oppure la sala da concerti Harpa in Islanda.

 

Fonte: Ufficio Stampa Duravit