Cucine

Scegliere la cucina Ikea: tra offerte, fantasia e consigli

Cucina ikea SINARP
Cucina Ikea SINARP in legno scuro. Sito ufficiale Ikea: www.ikea.it

Che si tratti di arredare o rinnovare casa, un giro da Ikea è quasi obbligatorio. L’azienda svedese, con i suoi punti vendita sparsi per il mondo, è diventata un punto di riferimento per gli arredi e gli accessori della casa. Una vera e propria tappa fissa quando si tratta di scegliere la cucina. A volte per lasciarsi solo ispirare e incuriosire, altre volte proprio per scegliere il modello definitivo, le cucine Ikea sono una scelta sempre più frequente. Ma quali sono i segreti del successo del colosso svedese?

Le motivazioni sono molteplici. Da un lato, è vero che da Ikea si può trovare davvero di tutto per la casa, tanto per gli interni quanto per gli spazi outdoor. I punti vendita sono davvero enormi, quasi ci si perde al loro interno, e girarli è una vera e propria esperienza. E poi c’è l’elemento interattivo: da Ikea si scatenano fantasia e immaginazione, creando tutti gli scenari possibili per la casa dei propri sogni. Dall’altro lato c’è il budget: mediamente, i mobili e gli accessori Ikea costano meno rispetto ai grandi marchi, a fronte comunque di un’ottima qualità. Insomma, il rapporto qualità – prezzo fa sempre la differenza.

Decidendo di optare per una cucina Ikea, quali sono i fattori da tenere in considerazione? E quali sono i modelli sui quali puntare?

Kitchen planner Ikea

Una premessa è doverosa: il catalogo Ikea è in continuo aggiornamento e ampliamento, quindi offerte e prezzi variano a seconda del momento. Il consiglio è quello di rimanere sempre aggiornati, in modo da poter sfruttare le tante occasioni che durante l’anno capitano. Come abbiamo detto in apertura, però, uno dei grandi vantaggi di Ikea è quello dell’interattività. Acquistare una cucina Ikea significa poter partecipare al processo di costruzione della cucina stessa. Sempre più persone scelgono Ikea proprio perché si sentono parte integrante del processo di arredo, così da sentire veramente loro la propria casa.

Questa sensazione si prova grazie al kitchen planner. Si tratta di un tool disponibile gratuitamente sul sito ufficiale Ikea, previa registrazione, sul quale dar vita al proprio progetto di arredo per la cucina. Con questo strumento ci si trasforma in architetti d’interni e interior designer, scegliendo mobili base, pensili, accessori, colori e finiture. Si arriva persino ad integrare gli elettrodomestici! Il tutto con un grafico 3D che monta la cucina passo passo, seguendo le indicazioni e le misure inserite. A quel punto sarà possibile fissare un appuntamento nel punto vendita per discutere del progetto, operare le opportune modifiche e poi, eventualmente, procedere all’acquisto. Con Ikea siamo un po’ tutti designer!

Knoxhult ed Enhet

Certo, questa modalità di scelta richiede tempo ed energie. Arredare una casa, in particolar modo la cucina, non è mai un’operazione semplice. La gratificazione e il senso di vittoria saranno però impagabili. Per chiunque non avesse la possibilità di seguire ogni singolo passaggio richiesto dal kitchen planner, Ikea ha a disposizione un ampissimo catalogo in continuo aggiornamento di cucine già arredate. Anche qui, i vantaggi sono principalmente due: la grande possibilità di scelta e soprattutto l’alta personalizzazione, perché le opzioni possono essere completate secondo gusti e preferenze personali.

I due modelli di riferimento, disponibili in diverse versioni e grandezze, sono: Knoxhult ed Enhet. Per la prima, è arrivata proprio in queste settimane la novità, con la versione angolare. Una cucina di medie dimensioni che riesce a sfruttare tutti gli spazi della parete su cui si appoggio.

Per la seconda, Ikea ha da poco lanciato il modello K113, che incontra perfettamente il gusto contemporaneo. È una cucina che riprende lo stile industriale, con una struttura color antracite ad effetto cementizio. Lo stile minimal – industrial di gran tendenza e in continua crescita, viene perfettamente incarnato da questa cucina Ikea.

Mini cucina Ikea

Andare da Ikea significa anche trovare l’inaspettato, la soluzione preventiva ad un problema che potrebbe avvenire in futuro. Ma soprattutto Ikea propone soluzioni per ogni occasione e casistica, tenendo conto di tutte le variabili logistiche che possono capitare durante l’arredamento della casa. L’esempio perfetto arriva dalle mini-cucine, che mettono a disposizione in poco spazio tutto quello di cui si ha bisogno. Ideali per monolocali ma anche per l’ufficio, in modo da avere una soluzione in più per i rapidi pasti durante l’orario lavorativo.

L’ultimo modello proposto da Ikea è Sunnersta che, completata con l’apposito piano cottura a induzione portatile, compone una vera e propria cucina con 150€. È facile da trasportare e da montare, ideale in caso di trasloco per risolvere in pochi minuti la questione cucina. Una soluzione così piccola fa sempre comodo, anche solo per aggiungere un punto ristoro in più in casa.

Alessandro Chiarabini
Alessandro Chiarabini, 24 anni, due lauree e ancora tanta voglia di imparare. Il filo conduttore della mia formazione, dal liceo classico alla magistrale in pubblicità, passando per la triennale in filosofia, è sempre stata la comunicazione: comunicare significa condividere, entrare in relazione, stabilire un contatto. Per questo mi piace scrivere e raccontare di tutto quello che conosco e che vorrei conoscere: parlare è il modo migliore per aprire infinite possibilità di incontro. E cosa rappresenta l’unione e la convivialità meglio della casa? Quindi eccomi qua a parlare di arredamento, dettagli e sfumature, per entrare nelle case di tutti e conoscere, come diceva Wittgenstein, nuove “forme di vita”.

    Potrebbe piacerti anche

    I commenti sono chiusi.

    Visualizza altro:Cucine