Salone del Mobile di Milano 2018

Haneda: il divano-non-divano che richiama l’idea del tatami

 

Concepito per momenti conviviali, il divano Haneda rappresenta l’innovazione ma, allo stesso tempo, la quintessenza della filosofia Désirée, dove l’eleganza si fonde con la funzionalità.

È un “divano-non-divano”, ovvero un sistema destrutturato di sedute e schienali movibili, un richiamo al tatami, pensato per accomodarsi con libertà, naturalezza e comfort nelle svariate fasi del vivere quotidiano.

Molteplici le combinazioni possibili: senza perdere l’intrinseca solidità funzionale, i diversi schienali possono essere disposti sopra un basamento in frassino naturale; è disponibile in differenti varianti dimensionali.

La collezione Haneda comprende anche una proposta di tappeti bicolore con frangia, natur e corda o blu e moro in pura lana neozelandese lavorato ad effetto rilievo. Realizzato con tecnica Tufting e lavorazione a bouclé h. 9/12 mm.

Dimensioni disponibili: 180x240cm,240x240cm, 200x300cm, 300x300cm, 300x400cm, 400x400cm.

 

Fonte: Gruppo Euromobil Press Office

 

Potrebbe piacerti anche

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *