Scavolini e Diesel insieme nel progetto Diesel Open Workshop che si arricchisce di stile e inedite finiture.

Diesel Open Workshop, il programma di Scavolini in collaborazione con Diesel Living che veste l’ambiente cucina e bagno con uno stile inconfondibile all’insegna di un design informale, si arricchisce di nuovi elementi e inedite finiture.

Nel progetto è perfettamente leggibile una chiara visione della moderna vita metropolitana contraddistinta da una decisa ispirazione industrial e un approccio caldo agli ambienti, interpretati come luogo dell’intimità, della personalità e, al contempo, della socialità. Al centro, la grande attenzione allo stile non convenzionale che si coglie nei dettagli, nei materiali e nelle texture, creando geometrie dal design audace per un pubblico alla ricerca di una “apparente” semplicità formale.

L’allure contemporanea di Diesel Open Workshop evolve e raggiunge la sua massima espressione attraverso le nuove esclusive finiture in decorativo: Rovere Gessato, Rovere Landscape, Noce Garden, Concrete Harlem, Concrete Jersey, Grigio Terra, Rovere Gessato Castano, Rovere Gessato Bruno, Rovere Gessato Biondo. Un’ampia palette di nuances che richiamano il mondo industriale e i materiali vissuti - cemento e legno su tutti - accostati armoniosamente o in un deciso gioco di contrasti per dare vita a linguaggi e contenuti di stile sempre nuovi. Accanto agli elementi iconici e innovativi del progetto, i due nuovi laminati - Voyage Silver e Muné Grey – utilizzati per i piani, arricchiscono il tocco contemporaneo della collezione, in cui protagonista è il mix and match di textures che suggerisce nuove interpretazioni di industrial luxury in omaggio ai codici Diesel.

A definire il carattere architettonico di Diesel Open Workshop sono le strutture metalliche modulari del sistema Stock Rack, che grazie al sapiente accostamento di pieni e vuoti, permette di costruire composizioni dallo stile grafico, in cui i toni opachi accentuano l’anima disinvolta e creano ambienti conviviali.

Il metallo si inserisce nella collezione per disegnare i profili delle prese maniglia, i sostegni e il telaio delle ante vetro, disponibile nelle varianti Smoky Glass, vetro fumé con rete nera e Ribbed Glass, vetro a losanghe. Nella versione telaio in alluminio, l’anta vetro assume un ruolo distintivo esaltando il gioco di volumi che caratterizza la linea. Lo stile sperimentale di Diesel Open Workshop è anche sottolineato dalla presa maniglia montata sulla testa dell’anta, un profilo metallico che si sviluppa su tutta la lunghezza, sia in orizzontale (per le basi) sia in verticale (per le colonne). Ulteriore elemento distintivo è la presenza di un piano con lavorazione a diamante sui bordi e placchette angolari in finitura metallica applicate sui quattro spigoli.

Il programma Diesel Open Workshop viene proposto in svariate configurazioni di materiali e nuances che rappresentano le anime creative del progetto, per raccontare al meglio le possibili declinazioni della collezione in cui la forte identità suggerisce nuovi modi di arredare e vivere la casa.

 

 

Fonte: Studio Roscio PR&Consulting