Prosegue il sodalizio tra Ernestomeda, azienda leader nella fascia alta del mercato delle cucine di design, e l’architetto Giuseppe Bavuso, che firma oggi il nuovo progetto K-Lab,che verrà presentato ufficialmente durante la prossima edizione di Eurocucina. La collaborazione con Bavuso prosegue con grande soddisfazione dopo il lancio di Icon e Soul, di cui quest’anno saranno esposte in fiera delle versioni con nuove finiture e soluzioni tecniche.

 

K-Lab si articola in soluzioni dal forte impatto estetico e allo stesso tempo di sobria eleganza, adottando un linguaggio stilistico informale, che si rivolge idealmente a un target giovane. Caratterizzata da un sistema di elementi a giorno con struttura in metallo spazzolato, trae ispirazione dai grandi banchi da lavoro degli ambienti industriali. La sapiente alternanza di volumi pieni e vuoti risponde ad esigenze funzionali e conferisce dinamicità all'intero progetto. K-Lab è una cucina dal design innovativo, in cui elementi ‘cult’ sono mixati con linee contemporanee, materiali tecnologici e soluzioni d’uso originali.

Le evoluzioni di Soul e Icon

Oltre alla novità K-Lab, verranno presentate ad Eurocucina due nuove composizioni di Soul, progetto di cucina che mescola le tendenze del design contemporaneo con elementi dal sapore vintage, e una nuova composizione di Icon, il primo progetto firmato Giuseppe Bavuso per Ernestomeda.

Il concept di Soul resta fortemente connotato dal sistema MEDLEY, configurabile in molteplici combinazioni e studiato per arredare non solo la cucina, ma anche gli spazi living. MEDLEY può essere attrezzato con uno scolapiatti/bicchieri/posate, collegato al lavello da un basamento canalizzato con vasche per la raccolta dell’acqua. E’ possibile integrare nel sistema anche la cappa HOOD-IN-MEDLEY. Il programma Soul prevede inoltre la cappa ad isola SKYLINE. Il tavolo è proposto nella versione girevole CYCLOS, che si trasforma da tavolo snack nella posizione chiusa a tavolo da pranzo tramite un movimento di rotazione di 90° o di 180°. Le maniglie TAG FILTERassicurano salubrità all’ambiente cucina, grazie al filtro di areazione – posto sul lato interno - che consente il ricambio d’aria all’interno del mobile. In fiera è esposta, inoltre, una versione di Soul senza maniglie, caratterizzata dalla presenza di gole orizzontali.

La nuova composizione di Icon riprende i tratti distintivi del programma: dall’anta AIR, la cui apertura a gola è in linea con la nuova maniglia GAP, alla penisola EVOLUTION, disponibile adesso anche in una nuova configurazione su base ad angolo, agli armadi INDOOR, proposti con nuovi allestimenti interni.

La novità principale è rappresentata - per tutti e tre i programmi di cucina - dai materiali e dalle finiture, a partire dalla gamma dei metallix e dei colori laccati effetto metallo. Sono state introdotte anche nuove tipologie di vetri, tra cui una particolare versione diamantata, nuove finiture – titanium, cacao e umber -  e per marmi e pietre – il marmo Calacatta in versione semilucida, il Breccia imperiale semilucido, il Sahara e il Toffee brown leather, la Pietra Piasentina fiammata e la Pietra Santafiora semilucida.

Per quanto riguarda i legni, oltre al nuovo impiallacciato rovere terra d’ombra nodato e al rovere nero poro aperto, il focus è sui legni Deluxe - Rovere Vintage e Rovere Quercus - legni massello dall’aspetto raffinato e affascinante, che mostrano la trasformazione naturale del legno nel tempo: venature, alonature, colori unici e sfumati che mutano in diverse tonalità.

GIUSEPPE BAVUSO (1959) è architetto e designer. Collabora con diverse aziende in Italia e all’estero in qualità di progettista e art-director, occupandosi del prodotto nella sua totalità, dall’ideazione, all’ingegnerizzazione, alla comunicazione visiva. Dal 1986, con il proprio studio di Product Design collabora come progettista e consulente per aziende nel settore dell’arredamento e di apparecchiature bio-medicali. Ha ricevuto diversi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, tra cui il 1° Premio – International Design Award con il progetto dell’imbottito “Pick Up” per Brunati (1990), il 1° Premio "Young & Design" con il Sistema di Porte "Siparium" per Rimadesio (1993), il 1° Premio – KBB Review New Year’s Honor-List For 2000 - per il sistema di librerie e cabine armadio “Zenit” per Rimadesio (2000). Nel 2001 è stato selezionato da Design Index ADI 2001 con il Sistema "Zenith" per Rimadesio, nel 2002 ottiene il riconoscimento "Top 100 Frames" con "SIparium per Rimadesio

Nel 2005 è stato segnalato da “Design Index” per il concorso Compasso d’Oro con il sistema “Graphis” per Rimadesio, nel 2008 è stato selezionato con la porta per interni “Vela”, sempre per Rimadesio, al XXI° Compasso d’Oro. Nel 2012: a Toronto (CDN) 2° premio – “Index Design Awards 2012” con le lampade “Skate” e “Kate” di Domus Line. Nel 2013: segnalato da “Design Index” per il concorso Compasso d’oro con la collezione “Shade” di Erco. Nel 2013: segnalato da “Design Index” per il concorso Compasso d’oro con il sistema di cucine “Icon” di Ernestomeda. Nel 2013:Winner Red Dot Award 2013 con il sistema di cucine “Icon” di Ernestomeda. Nel 2015: vincitore dell’Interior Innovation Award 2015 " con il sistema di cucine "Icon" per Ernestomeda e del Red Dot Award 2015 con "Wind" bookcase per Rimadesio.

 

Ernestomeda, azienda leader nella fascia alta del mercato delle cucine di design, nasce nel 1996 e realizza prodotti di alto valore a prezzi competitivi, con uno stile capace di armonizzare design, tecnologia e sicurezza. La gamma comprende oggi più di 10 programmi caratterizzati da un’ampia varietà di finiture e materiali.

La sede di Montelabbate (PU) è articolata su oltre 32.000mq e conta 101 dipendenti, coprendo con efficienza ogni singola fase della filiera produttiva.

La missione di Ernestomeda di rendere il design e la qualità accessibili a molti è ben rappresentata dalla continua spinta verso la ricerca, la sicurezza e l’innovazione tecnologica, come testimoniano le importanti certificazioni ottenute (Gestione della Qualità - UNI EN ISO 90; Gestione Ambientale - UNI EN ISO 14001; Gestione per la Salute e Sicurezza dei lavoratori - BS OHSAS 18001).

per il credito IEQ 4.5 “Materiali a basse emissioni – Mobili e sedute”.