Arredamento

Tutti i segreti per arredare in stile eclettico

Stile eclettico arredamento

L’arredamento in stile eclettico è in realtà un mix – molto coraggioso! – di stili differenti, messi insieme liberamente e con creatività, ma in modo equilibrato.

Questa tendenza d’arredo permette di esprimere il proprio estro, selezionando tutto ciò che più vi piace e vi rappresenta e raccontando molto della vostra personalità.

Libertà è quindi la parola chiave dell’eclettismo nell’interior design; ma come fare per interpretarlo al meglio, senza rischiare di cadere nel kitsch?

Lo stile eclettico si sviluppa in realtà alla fine ‘800, tra l’Europa e gli Stati Uniti. Questa connessione intercontinentale è proprio alla base del suo carattere cangiante e difficilmente etichettabile in un’unica definizione. In quel periodo la curiosità verso il diverso e l’eterogeneo portò alla combinazione di elementi d’antan con altri dal sapore esotico, proprio grazie alla contaminazione culturale derivata dalle colonie dell’epoca.

Le caratteristiche principali dello stile eclettico

Lo stile eclettico non è certamente semplice da adottare. Non basta infatti arredare con elementi di epoche e culture distanti tra di loro, è necessario farlo con buon gusto e coerenza.

Il primo consiglio è quello di partire da un’ambientazione dalle tonalità neutre, che non appesantiscano ulteriormente mobili e complementi d’arredo. Per non rischiare l’effetto opposto (ovvero piatte monocromie), potete scegliere di tinteggiare una sola parete con sfumature forti come l’arancio, il rosso oppure il blu. Oppure puntate su tendaggi e tappezzerie colorati; dato che una delle caratteristiche fondamentali dell’arredamento eclettico è proprio quella di sperimentare, mixate mood differenti, colori e texture diverse.

brown and white fireplace near table lamp

Per quanto riguarda la scelta del mobilio, vero focus dell’arredamento eclettico, il leit motiv deve essere la diversità. Via libera a madie della nonna accanto a tavoli moderni, credenze vintage e sedie di design.

La nota positiva è che non sarà necessario spendere un occhio della testa per arredare la vostra casa in stile eclettico: la maggior parte degli arredi li troverete nei negozi d’antiquariato e nei mercatini!

Mix & match ma con armonia

La filosofia dell’arredamento in stile eclettico non segue traiettorie precise e non richiede un modo “corretto” di abbinare gli elementi.

Tinte decise e contrasti forti renderanno la vostra casa irriverente e dallo stile unico. Per non esagerare scegliete un tema cromatico per ogni stanza, così da rendere omogeneo l’insieme evitando un confuso “effetto bazar”. 

white sofa chair near fireplace

In un ambiente funzionale come la cucina, ad esempio, provare a inserire un elemento che sfugga dagli schemi funzionali che questa stanza richiede. Il frigorifero colorato, piastrelle decorate, o un grande tavolo in legno.

In soggiorno e in camera da letto puntate sull’illuminazione e la tappezzeria eclettica: tendaggi, tappeti orientali e sedute imbottite. I tessuti dovranno avere fantasie vintage e colori saturi che risaltino e diventino focus dell’arredamento.

In camera da letto, in particolare, provate a dirottare l’attenzione anche sull’illuminazione con abatjour in metallo e dai paralumi orientaleggianti.

Completate il tutto con elementi compositivi pop di varie forme: stampe, illustrazioni e grandi specchi.

Insomma, la regola per arredare in stile eclettico è: nessuna regola!

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Arredamento