Bagni

Alexander di Artelinea un bagno di design contemporaneo e funzionale

Sinuoso nelle forme, con un design allo stesso tempo funzionale e contemporaneo, perfetta fusione di elementi diversi come legno e vetro, la nuova collezione Alexander rappresenta a pieno l’attenta ricerca materica di Artelinea.

Espressione di un nuovo modo di vivere e arredare la quotidianità, Alexander nasce dalla volontà di arredare il bagno con stile, ma anche di proporre un oggetto elegante, ricco nei materiali ed esclusivo nei dettagli. L’ispirazione della designer Anita Brotto, che consolida la sua collaborazione con Artelinea, è presa dal popolare drink a base di cognac, panna e crema di cacao dal gusto morbido e intenso: il calore e le venature delle diverse sfumature del legno vengono abbinate a forme altrettanto morbide, che invogliano al tocco.

L’utilizzo di materiali differenti come il legno e il metallo per i fianchi e il vetro o legno per i frontali, conferiscono ricercatezza estetica e materica, completata magistralmente dal portasciugamani in metallo, disponibile nelle finiture Bronzo, Nero e Titanio.

In Alexander la bellezza della natura incontra il rigore del vetro, in una sintesi contemporanea dell’ambiente bagno che combina l’utilizzo di materiali pregiati, purezza dei volumi e pratico spazio per il contenimento.

Design: Anita Brotto

Dimensioni composizione in foto: modulo 160x51cm

Artelinea nasce nel 1962 come vetreria e laboratorio artigianale di lavorazione del vetro e del cristallo ed è oggi una realtà primaria internazionale sul mercato nella proposizione di mobili, specchi e lavabi in vetro. L’azienda, con una sede di 12.000mq a Figline e Incisa Valdarno (FI) e circa 70 dipendenti, ha fatto dell’attenzione all’ambiente un emblema: infatti, non solo ha scelto un materiale riciclabile ed ecocompatibile come il vetro, ma ha anche abbracciato il modello di economia produttiva a impatto zero, prevedendo un ricicolo totale delle acque di lavorazione, la raccolta delle acque pluviali e un impianto di pannelli fotovoltaici in grado di produrre l’80% del fabbisogno energetico e di abbattere l’impatto che le lavorazioni hanno sull’ambiente. La produzione firmata Artelinea si rivolge ad un target di fascia alta che sappia apprezzare una gamma di prodotti Made in Italy studiati nei dettagli e nelle possibilità di personalizzazione.

Fonte: Ufficio Stampa Studio Monika Carbonari

Potrebbe piacerti anche

Comments are closed.

Visualizza altro in:Bagni