Camere

Letto alla francese: massimo comfort in dimensioni ridotte

letto alla francese

Il letto alla francese è la soluzione ideale se la vostra camera da letto è piccola e volete recuperare spazio. Più piccolo di un letto matrimoniale classico e più grande di un letto a una piazza e mezza, il letto matrimoniale alla francese è il perfetto compromesso tra dimensioni ridotte e comodità!

Proprio per le sue dimensioni, ha avuto una buona diffusione in alcuni paesi europei. Oltre alla Francia, anche la Svizzera e la Germania lo apprezzano. Nei paesi anglosassoni è addirittura definito queen bed.

Le misure del letto alla francese

Il grand lit in Francia sostituisce totalmente il letto matrimoniale, benché le sue dimensioni siano inferiori in larghezza: 140 cm, anzichè 160 o 180 cm del letto matrimoniale standard italiano. La sua lunghezza invece varia, allo stesso modo del matrimoniale classico, tra i 190 e i 200 cm.  In questo modo si possono guadagnare fino a ben 20 cm di spazio circostante! Agevolando in questo modo il movimento intorno al letto, senza diminuire il comfort durante il sonno.

Il materasso alla francese, così come la struttura, vanno quindi a comporre a tutti gli effetti un letto dalle misure ridotte. Ovviamente le dimensioni della struttura possono variare in base alle forme: il letto matrimoniale francese classico ha linee leziose, che delineano una struttura leggermente più ampia. Le varianti più moderne, invece, si presentano con un design minimal, e per questo le dimensioni totali risultano di poco superiori a quelle del solo materasso alla francese.

Un letto dalle molteplici funzioni

Il letto alla francese non viene scelto soltanto quando le dimensioni della camera da letto non permettono di inserire un letto matrimoniale standard. In molti casi può sostituire anche un letto singolo, per chi ama dormire comodamente anche da solo! Utile nelle camere dei ragazzi e degli adolescenti, come soluzione che dura nel tempo e si adatta alla loro crescita. O semplicemente per la sua funzione estetica, che non appesantisce gli spazi anche quando sono grandi. Il letto alla francese, in fine, è utilizzato molto anche nelle strutture ricettive, come hotel e bed and breakfast.

white and pink bed pillow on bed

Se la scelta ricade su questa tipologia di letto per mancanza di spazio, esistono in commercio letti alla francese con contenitore. In questo modo al di sotto del materasso si recupera lo spazio per riporre la biancheria del letto, comprese coperte e piumoni. E guadagnare altro spazio all’interno dell’armadio!

Un’altra versione molto utilizzata è quella a scomparsa. Nei monolocali è una vera e propria soluzione salvaspazio: durante il giorno resta chiuso e lascia spazio alla zona giorno, la sera invece si apre trasformando la stanza in zona notte. Può essere un’alternativa anche come letto supplementare per gli ospiti se non si dispone di una stanza dedicata.

Letto alla francese: come sceglierlo

La scelta del letto matrimoniale alla francese, come per tutti i letti, va fatta in base allo stile della propria camera. Ci sono modelli in legno, tra i più essenziali in termini di design; quelli imbottiti e i sommier: ovvero strutture che presentano solo il giroletto, senza testiera o pediera.

Ricordatevi che il letto alla francese ha bisogno di biancheria su misura, sempre più diffusa anche nella grande distribuzione e quindi disponibile in diversi colori, fantasie e tessuti.

Potrebbe piacerti anche

Comments are closed.

Visualizza altro in:Camere