Complementi d'arredo

Bakku di Milani: pouf per diverse soluzioni spaziali

BAKKU
Design Margherita Rui, 2021

Nel nome, onomatopea d’invenzione, risuona tutto lo spirito playful della nuova collezione di accessori Milani. Bakku è il frutto giocoso della prima collaborazione tra l’azienda veneta e la designer Margherita Rui: una collezione di pouf e accessori dalle forme organiche ispirate a elementi naturali, pensata per creare composizioni dinamiche e destrutturate all’interno di spazi contract, di lavoro o di accoglienza.

I pouf sono declinati in quattro dimensioni – mini, small, medium, large – e accompagnati da uno schienale e da un tavolino: sei elementi in tutto che disegnano molteplici soluzioni spaziali.

Generosamente imbottite e interamente rivestite in tessuto, le sedute, dalle forme arrotondate, sono definite da un lato regolare che permette di affiancare differenti modularità, creando isole di relax capaci d’ispirare diversi utilizzi e risolvere così varie funzioni di accoglienza. Sul pouf mini è possibile sedersi comodamente con i piedi posati a terra. La versione small permette di adagiarsi appoggiandosi allo schienale e stendendo le gambe. I modelli medium e large sono predisposti per più utenti: il primo, di forma allungata, ospita due postazioni, il large è utilizzabile da quattro persone, una per ciascun lato.

Tratto caratteristico della serie è lo schienale, dotato di profilo morbido e allo stesso tempo scultoreo: un accessorio che può essere applicato a una singola seduta o essere inserito tra due e fungere così da appoggio su entrambi i lati.

Completa la gamma un tavolino dal piano circolare in laminato con sostegno in metallo, posizionabile ai lati dei pouf per risolvere con eleganza le esigenze di appoggio e supporto.

Bakku costituisce un interessante strumento per i progettisti, che trovano nella collezione un sistema ampiamente declinabile ed esteticamente vivace, anche grazie alle numerose opzioni di rivestimenti e colori disponibili.

Fonte: Ufficio Stampa Milani

Comments are closed.

0 %

X