Complementi d'arredo

Arredamento natalizio: tre passaggi per fare un Natale in casa perfetto

arredamento natalizio, arredare casa per Natale, arredi natalizi per la casa
Christmas Family Open Present Gift Bag, Looking to Magic Light in Xmas Interior

Arredare casa per Natale

Anche quest’anno molto particolare sta volgendo al termine. In questo 2020 così strano e particolare c’è ancora un obiettivo da raggiungere: salvare il Natale. Con l’arrivo dei primi freddi e l’accorciarsi delle giornate, si inizia già a respirare la tipica atmosfera natalizia. Certo, quest’anno sarà un po’ diverso: niente shopping in centro, addio ai classici mercatini, ma la voglia di festeggiare non passa mai. Anzi, proprio le restrizioni e limitazioni dovute al covid-19 che costringono a passare più tempo in casa stanno facendo crescere l’attesa per questo periodo magico.

Alcuni giardini presentano già le prime luci e nelle piazze si montano le luminarie; i più temerari hanno già tirato fuori l’immancabile albero. Ma quasi tutti aspettano dicembre per entrare nel mood natalizio, con la classica programmazione televisiva ad accompagnare gli addobbi casalinghi. Ecco allora tre simpatiche idee per un arredamento natalizio perfetto: visto che il Natale si dovrà passare in casa, allora bisogna trasformarla nella perfetta abitazione delle feste.

Il Natale entra dalla porta

Quando si tratta di arredare casa per Natale è bene partire dall’inizio: un elemento spesso sottovalutato è la porta di ingresso. Immancabile è dunque una bella ghirlanda di benvenuto: di varie dimensioni e decorazioni, si adatta alla fantasia e alla creatività di tutti. Per gli amanti della tradizione un’altra ottima scelta potrebbe essere la cornucopia: il corno dell’abbondanza è simbolo di cibo e benessere, ideale per il periodo natalizio. Entrambi gli accessori possono anche essere fatti a mano, per gli amanti del fai da te: un simpatico modo per passare le serate di coprifuoco ed entrare davvero nello spirito natalizio.

Se ghirlanda e cornucopia addobbano l’uscio nella parte superiore, non bisogna dimenticarsi di guardare in basso. Come rinunciare ad un tappetino apposta per le feste? Magari con i colori e i motivi tipici del Natale: il rosso, il verde, il bianco; le renne, un pupazzo di neve e i regali. Oppure si può optare per una scelta più elegante e raffinata, con l’oro e l’argento a dare brillantezza.

Arredi natalizi per la casa: i cuscini natalizi

Natale significa anche relax e comfort, meritato riposo dopo il lavoro. Ecco allora perché, varcata la porta d’ingresso, non può mancare un divano invitante e accogliente arredato per l’occasione. Anche qui c’è l’imbarazzo della scelta: le tipologie di copridivani e cuscini si sprecano, così come le fantasie decorative. L’importante però è il materiale: entrando nella stagione più fredda questi elementi devono trasmettere calore. Spazio dunque alla lana e alla flanella di cotone e, perché no, qualche dettaglio in pelliccia o velluto.

Imbandire la tavola per Natale

Nessun periodo più di quello natalizio comporta tanto tempo passato a tavola. Ogni città ha le sue pietanze e prelibatezze, ogni casa il proprio menù e la propria tradizione. Non conta però solo quello che si porta a tavola, ma anche come essa è apparecchiata: come si suol dire l’occhio vuole la sua parte, e a Natale ci vogliono alcune accortezze.

Un consiglio è la tovaglia runner, che accompagna il tavolo in tutta la sua lunghezza: un tocco di eleganza in mezzo all’abbondanza dei vari cibi. Nel mezzo è immancabile un centrotavola luminoso, magari fatto proprio con candele e addirittura un vero e proprio candelabro.

Ovviamente l’arredamento natalizio è tutta una questione soggettiva. C’è solo una regola da seguire: la coerenza. Per avere perfette decorazioni natalizie in casa, gli addobbi e l’arredo devono dare l’idea suggestiva di un mood unico che si diffonde in tutta la casa, una sorta di “total look” natalizio che rispecchi la propria personalità.

Alessandro Chiarabini
Alessandro Chiarabini, 24 anni, due lauree e ancora tanta voglia di imparare. Il filo conduttore della mia formazione, dal liceo classico alla magistrale in pubblicità, passando per la triennale in filosofia, è sempre stata la comunicazione: comunicare significa condividere, entrare in relazione, stabilire un contatto. Per questo mi piace scrivere e raccontare di tutto quello che conosco e che vorrei conoscere: parlare è il modo migliore per aprire infinite possibilità di incontro. E cosa rappresenta l’unione e la convivialità meglio della casa? Quindi eccomi qua a parlare di arredamento, dettagli e sfumature, per entrare nelle case di tutti e conoscere, come diceva Wittgenstein, nuove “forme di vita”.

    Potrebbe piacerti anche

    1 Comment

    1. […] Pasqua sta diventando una festività quasi al pari del Natale, almeno in tema di addobbi per la casa.  I tutorial su YouTube, la passione per il DiY e il fai da te, ha portato molti appassionati a […]

    Comments are closed.

    Visualizza altro in:Complementi d'arredo