Complementi d'arredo

Tavolo 1140 di Thonet: resistente e leggero

“Un tavolo robusto su cui ballare” Thonet presenta il nuovo poliedrico tavolo 1140 disegnato da Werner Aisslinger

Progetto: Werner Aisslinger, 2021

Werner Aisslinger ha studiato per Thonet un tavolo che è al contempo resistente e leggero, discreto e autorevole, un vero “community hub” funzionale, versatile ed elegante nella sua semplicità. Il tavolo 1140 si contraddistingue per le gambe in rovere massello, arrotondate all’esterno a formare 1/4 di cerchio e per un intelligente sistema di elementi di collegamento che si intravedono agli angoli del piano che in questo modo appare quasi sospeso. La struttura così congegnata permette di spingere sotto a questo tavolo estremamente robusto e stabile anche le sedie con braccioli. Queste caratteristiche, oltre al prezzo molto interessante, fanno del modello 1140 un campione di versatilità, utilizzabile come tavolo da pranzo o da lavoro in casa oppure negli spazi collettivi: dagli ambienti del new work agli spazi di coworking passando per la ristorazione, l’hospitality, le biblioteche e le aule per seminari.

“Volevamo studiare un tavolo che funzionasse in molteplici scenari”, spiega Aisslinger, il designer che ha sviluppato con Thonet il modello 1140 per il progetto BaseCamp Lyngby (Danimarca). L’idea degli appartamenti BaseCamp nasce in risposta alla scarsità di alloggi in Europa allestiti a misura di studente. Si deve al fondatore e CEO Armon Bar-Tur l’intuizione di fondere la coabitazione sullo stile dei campus americani con l’estetica di impronta europea e l’architettura d’interni orientata alla funzionalità e al design.

“Garantire il collegamento stabile fra gambe e piano del tavolo era uno dei requisiti iniziali cruciali per questo modello. Volevamo un tavolo robusto su cui poter ballare senza scomode strutture sottostanti”, riferisce Aisslinger in merito al progetto. Il designer ha ideato perciò una guarnizione metallica per collegare le gambe al piano del tavolo che si rifà ai principi della costruzione dei ponti: il piano con gli angoli fresati viene avvitato in modo invisibile alle gambe del tavolo grazie al giunto che realizza un preciso accoppiamento di forma. La guarnizione è un innovativo componente in alluminio pressofuso estremamente robusto che supporta la forma del tavolo e affiora in maniera discreta fra il piano e la gamba. Le superfici esterne arrotondate delle gambe, oltre al pregio estetico offrono due importanti vantaggi: le persone, anche se sedute molto vicine attorno al tavolo, non urtano contro gli spigoli; inoltre, accostando quattro o più tavoli assieme, si possono fare passare i cavi attraverso il foro centrale che si viene a creare. Il piano del tavolo, in listellare impiallacciato in vero legno, non necessita di alcuna fascia sottopiano neppure nella versione più lunga, con un effetto visivo di grande leggerezza.

Il tavolo, poi, è molto ecosostenibile perché realizzato con un impiego ridotto di materiali e con legno certificato FSC. Le gambe del tavolo sono in rovere massello e i piani (spessi 42 mm) sono impiallacciati rovere; sono disponibili in versione sia laccata sia schiarita. Per gli elementi di collegamento si può scegliere fra l’alluminio lucidato e il rivestimento a polveri grigio antracite (RAL 7016). Sono possibili anche versioni speciali su richiesta: ad esempio, gli elementi utilizzati per il BaseCamp Lyngby sono in un’accesa tonalità arancione. Il modello 1140 sarà lanciato sul mercato in quattro lunghezze (1 m, 2 m, 2,20 m e 2,40 m) e in una larghezza di 1 m.

Informazioni su BaseCamp Lyngby

Oltre alle quattro sedi in Danimarca e alle sei in Polonia, questi studentati sono presenti a Lipsia e Potsdam e ne saranno aperti presto di nuovi anche a Dortmund e ad Aquisgrana. Il complesso di Lyngby è il progetto di BaseCamp più recente in cui trovano impiego diversi esemplari di tavoli 1140. Il complesso allestito da Werner Aisslinger come oasi del “ben abitare” offre davvero tutto ciò che gli studenti si aspettano da un alloggio: camere moderne, arredate in modo funzionale, zone lounge condivise, un piccolo centro fitness, spazi ludici, un cinema e persino una pista di atletica sul tetto. Lo studentato ubicato al centro della vivace cittadina danese dista solo pochi minuti dalla natura mozzafiato che circonda Lyngby e dalla capitale Copenaghen pulsante di vita.

Fonte: Ufficio Stampa Ghénos Communication

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Complementi d'arredo