Illuminazione

Collezioni Falmec: quando il vetro dà forma all’aria

Il vetro, con la sua anima leggera, la bellezza discreta e la brillante luminosità, è un elemento che distingue molte delle collezioni Falmec. Che disegni dettagli o dia forma alla struttura di una cappa, il vetro è sempre in grado di regalare quel tocco di eleganza senza tempo. Considerato il forte legame con il territorio, l’azienda del trevigiano e vicina a Venezia, impiega per alcuni suoi prodotti, proprio il celebre vetro di Murano, eccellenza ed emblema della manifattura Made in Italy più conosciuta e apprezzata nel mondo.

Il purificatore d’aria Bellaria, rappresenta quest’ultima con la sua struttura in vetro di Murano lavorato a mano secondo la tradizione dei maestri veneziani, disponibile nei classici colori bianco e grigio, o nei vivaci giallo e rosso. In casa, in ufficio o in qualsiasi ambiente indoor, Bellaria elimina tutte quelle sostanze potenzialmente dannose per l’organismo e odori sgradevoli, come il fumo di sigaretta, grazie al suo sistema filtrante e ionizzante.

Anche Soffio, della collezione Circle.Tech si distingue per l’uso impeccabile del vetro di Murano, che qui dà forma al corpo della cappa, arricchito da due fedi in acciaio che delimitano il perimetro della struttura.

Recente novità 2020 e parte della stessa linea di soluzioni aspiranti, anche Levante nella sua finitura grafite. Il vetro temperato della raffinata cornice che compone la cappa è, infatti, la principale caratteristica estetica di questa soluzione con innovativo sistema Sali/Scendi. Per ottenere uniformità cromatica nel profilo e in ogni suo punto di osservazione, Falmec ha realizzato per questa versione, una colorazione del vetro in massa, ovvero una tecnica di pregio che conserva il colore naturale del vetro senza un trattamento superficiale tramite verniciatura.

Della collezione E.ionTM System, la linea di soluzioni che sanificano l’aria grazie all’omonima tecnologia che ricrea gli ioni atmosferici tramite la ionizzazione bipolare controllata, fanno parte diversi modelli, tutti caratterizzati da un design che ricorre alla bellezza minimale e sofisticata del vetro in bianco o nero. Come Mare E.ion e la sua particolare onda che dà “movimento” alla struttura, l’imponente cilindro ellittico Spring E.ion, o ancora Lumière E.ion con le sue forme rigorose, Zephiro E.ion dai “fianchi” arrotondati, fino al cubo Rubik E.ion e al cerchio perfetto di Eolo E.ion.

Non solo nella struttura, ma anche nei dettagli. Il vetro, infatti, è un elemento ricorrente nelle produzioni Falmec, come in Alba o Vetra, che già con il suo nome omaggia l’uso di questo materiale versatile. Nella cappa a soffitto Alba, ad esempio, il vetro disegna la cornice perimetrale sporgente del pannello funzionale incassato nel controsoffitto. Quest’ultimo può esseretinteggiato per adeguare il colore del pannello stesso a quello del soffitto per una coerenza cromatica su tutta la superficie. In questo caso, l’unico elemento realmente visibile rimane la cornice, grande protagonista di questa soluzione, che assicura un risultato estetico sobrio ed elegante.

Infine, nella cappa Vetra della collezione Circle.Tech, il vetro temperato circonda la struttura in acciaio inox conferendole un effetto di estrema leggerezza e sorprendente minimalismo.

Potrebbe piacerti anche

Comments are closed.

Visualizza altro in:Illuminazione