Soggiorno

Il mobile tv: sobrietà e funzionalità

mobile porta tv

Il televisore non è solo un apparecchio elettronico per l’intrattenimento ma sta diventando sempre di più un componente dell’arredamento. Ecco perché bisogna prestare attenzione alla scelta del mobile tv.

Se il soggiorno ha un’anima rappresentata dal divano, all’interno della zona living c’è un altro elemento che non può proprio mancare. Parliamo del televisore ovviamente! Il televisore è oggi un oggetto di arredo in tutto e per tutto. Grandi, piccoli, bianchi, metallizzati, super piatti, con sistemi audio da fare invidia alle sale cinematografiche, gli impianti TV dentro una casa sono protagonisti dell’arredo. E, come fossero “prime donne”, devono essere ospitati al meglio, con il mobili tv su misura, ovviamente!

Il mercato anche in questo settore offre infinite soluzioni, da quelle più semplici ed economiche a quelle dal design più ricercato, a quello più shabby o industrial. Ce n’è veramente per tutti i gusti.
Il mobile porta tv può essere sospeso o a terra, inglobato all’interno di una parete attrezzata più articolata. L’importante è che sia funzionale.

Quali sono però gli elementi standard da prendere in considerazione per i mobili tv?

Le caratteristiche principali

Prima di tutto lo spessore dei piani che non deve essere mai inferiore a 8mm perché ovviamente un mobile tv deve essere in grado di sostenere il peso! Le mensole migliori sono dotate di supporto girevole che consente la rotazione dello schermo sino a 90 gradi. Infatti, il televisore deve essere posizionato frontalmente alla seduta con un grado di angolazione che deve essere inferiore a 35°. Di solito si fa l’errore di collocare il televisore troppo alto, mentre l’ideale è quello di avere lo schermo in linea con gli occhi.

Meglio se si opta per un mobile tv contenitivo che possa ospitare i vari accessori: dai decoder, ai porta dvd, alla console, meglio poter nascondere gli antiestetici cavi. In questa direzione vanno i mobili dotati di colonna passacavi, che permette di non intrecciare tutti i fil tenendoli ordinati e nascosti.

Mobile tv moderno

Arriviamo ora allo stile! Anche qui in commercio c’è l’imbarazzo della scelta e le proposte si adeguano a mode e gusti. Naturalmente anche il mobile tv deve essere in linea con l’arredamento della casa.

Se la vostra casa è arredata in stile minimal e contemporaneo, potete osare una versione “futuristica” sospesa dove mobile e tv creano un gioco ardito di linee. I televisori di oggi sono ultraleggeri, quindi anche un mobile poco spesso è in grado di reggerne il peso. Il mobile porta tv sospeso conferisce all’interno soggiorno un’aria di leggerezza, facendo sembrare l’intera stanza più spaziosa. Lo spazio sottostante infatti rimane vuoto, e può essere utilizzato per altri scopi, magari creando la propria cineteca personale con i film preferiti!

Mobile porta tv in legno

Se invece il vostro arredamento è più classico optate per un semplice mobile di legno, magari vintage o lavorati. Così se i programmi sono noiosi potrete sempre posare gli occhi su intarsi e decorazioni! Scherzi a parte, il mobile porta tv in legno non va preso alla leggera.

Si tratta di un materiale particolare, che non si adatta ad ogni stile. Il beneficio fondamentale è che può essere facilmente fatto su misura, ottenendo il perfetto elemento per il vostro soggiorno. Se si fa questa scelta, la soluzione ideale è un mobile basso e rettangolare. In questo modo il complesso mobile e televisore non andrà ad appesantire l’ambiente. Inoltre, attenzione alla finitura e al colore del legno, che deve essere coordinata con gli altri componendi dell’arredo.

Potrebbe piacerti anche

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visualizza altro in:Soggiorno