Il Salone del Mobile. Milano

Al Fuorisalone Milano 2021 la Casa del PresenteFuturo The Playful Home

In un ex cappellificio di via Savona 33, in zona Tortona a Milano, va in scena la Casa del PresenteFuturo, una vera abitazione con soluzioni d’arredo pensate per le famiglie contemporanee. Un luogo da vivere animato da talk sui nuovi ambienti domestici, tavole rotonde e workshop aperti al pubblico, per professionisti e non, adulti e bambini.

La creatività, il gioco, l’interazione tra i componenti di una famiglia possono essere stimolati da una pluralità di occasioni, oggetti, superfici, o dalla composizione stessa dello spazio in cui ci si trova a vivere. Sono queste dinamiche, capaci di accelerare i processi di crescita non solo dei più piccoli, ma anche degli adulti, il motore di The Playful Home, il progetto in scena al Fuorisalone di Milano dal 5 al 10 settembre 2021 e organizzato dal team multidisciplinare di The Playful Living.

The Playful Home è una casa da vivere e scoprire, dedicata a una coppia immaginaria con i loro tre figli di 1, 4 e 12 anni e a tutti gli amici e parenti che vi gravitano intorno. Il progetto, ricreato in un loft di via Savona 33 (distretto Tortona Rocks), presenta una visione dell’abitare flessibile e al tempo stesso concreta, tra arredi, complementi e servizi che portano alla luce e incentivano quei rapporti virtuosi che favoriscono il corretto sviluppo: sostenibilità, benessere, biofilia, creatività e attitudine all’ironia.

Una realtà dove ogni cosa, dall’architettura, agli arredi e le decorazioni, parla di 5 esigenze per dare valore e sostanza al vivere la casa: la casa come luogo flessibile, dove gli spazi e gli arredi si adattano alle nuove esigenze; la casa come luogo di relazioni, per trovare sempre l’equilibrio tra intimità e condivisione, tra fisico e digitale; la casa come luogo di gioco, dove affrontare la vita di tutti i giorni con semplicità, curiosità ed ironia; la casa come luogo del benessere, empatico e sicuro, dove avere cura di sé stessi e degli altri; la casa come luogo sostenibile, perché “nessuna casa è un’isola” ma una parte del mondo.

Oltre la casa, un calendario di appuntamenti – consultabile su sito di PlayfulHome– animerà la casa con una pluralità di tematiche: talk, tavole rotonde e altri eventi, realizzati in collaborazione con esperti e opinion leader, saranno aperti al pubblico e rivolti a professionisti del progetto e non. Per i più piccoli, invece, sono previsti laboratori creativi distribuiti lungo tutte le sei giornate della Milano Design Week.

IL PROGETTO E I PRODOTTI ESPOSTI

Lo spazio dell’ex cappellificio, al quale si accede attraverso una scalinata interna privata, è stato completamente rivisto nel layout e ospita ora quattro camere da letto e servizi, sviluppati sul perimetro di una zona giorno fluida e suddivisa in tre macro-aree: living multi-funzione, dining e relax&gioco.

Finiture, superfici e decorazione – Anche le finiture di progetto sono state ripensate grazie al supporto di alcune tra le aziende partner, a partire da Mosaico Digitale, che ha fornito opere personalizzate in tasselli di bioresina – ecosostenibili – per l’area ingresso, bagno e altre soluzioni per il living. I pavimenti in laminato ad alte prestazioni di Pergo, facili da posare e iper-resistenti (dunque perfetti per una famiglia numerosa) rivestono tutte le superfici orizzontali, indoor e outdoor, mentre le carte da parati di Jannelli&Volpi caratterizzano alcune delle pareti e perfino i sistemi d’arredo componibili Totem, che arredano completamente la camera di uno dei bambini, e che sono qui proposti in un’inedita e creativa versione nata da un’idea dell’architetto Marta Meda. Tutte le carte da parati sono state posate dal team di Decor Yari e di Color Service. Completano la decorazione della casa i sistemi e le tende di Medit – anche su divisori autoportanti – con la gamma di tessuti attenta al pianeta ReLife: il primo total green per interior e outdoor in filato 100% nylon rigenerato ottenuto esclusivamente dai rifiuti in plastica presenti nei mari

Complementi d’arredo – I sistemi trasformabili Clei, un divano componibile con letto matrimoniale a scomparsa e un tavolo/consolle, animano il soggiorno e consentono alla Casa del PresenteFuturo di trasformare il suo aspetto con semplici gesti, grazie agli arredi multifunzionali e dinamici. Non mancano anche gli arredi di Dehomecratic, un nuovo brand che reinterpreta le icone della tradizione con sguardo contemporaneo e approccio democratico. Gli arredi e complementi di Cappellini, alcuni dei quali portano le firme di Carlo Colombo, Nendo e Jasper Morrison, completano diversi punti dell’area giorno e vestono interamente la camera padronale. Il dining, sia indoor sia in outdoor, sulla magnifica terrazza principale affacciata su via Savona, è interpretato invece da Connubia con spirito giovane, contemporaneo e dalle nuance colorate, anche nei tessuti per esterni Sunbrella.

Camere bambini – La camera della bambina di 12 anni è firmata da Moretti Compact, con una soluzione angolare con armadio a ponte che ottimizza gli spazi e crea al contempo un pratico appoggio per lo studio. Totem firma la seconda camera. È invece di Erbesi la fornitura della camera bebè: culla, bagnetto-fasciatoio, comò, armadio, lampade…un intero sistema di arredi completato poi, nel resto della casa, dai prodotti per bambini, pratici e innovativi, di Nuna: seggiolone pappa, passeggino, sdraietta e soluzioni da viaggio.

Toys&Games – Il tema del gioco è il fil rouge che lega tutti gli ambienti e incentiva momenti di collettività, unione, scambio, crescita. Giochi con i quali tutti noi siamo cresciuti e con i quali ancora oggi ci confrontiamo e viviamo emozioni, come le carte e i giochi di carte, gli scacchi, i giochi da tavolo e i giocattoli di Dal Negro, o i puzzle e giochi per tutte le età di Ravensburger. Italtrike propone nella Casa soluzioni per il movimento dei bambini, tutte progettate e prodotte in Italia, dai cavalcabili ai tricicli, dai primi-passi ai carrellini. Little Tikes, brand statunitense, promuove invece il manifesto del gioco attivo attraverso un’ampia gamma di prodotti che accompagnano i bambini dalla nascita alla pre-adolescenza.

Accessori, servizi, igiene orale – La Casa del PresenteFuturo è un luogo vivo e pulsante, che si modifica in continuazione per accogliere ospiti o nuove destinazioni d’uso: smart working, fitness, nuove passioni. Un progetto vero, basato sulle reali necessità delle famiglie e nelle quali le persone possano riconoscere casa propria, che avvenga grazie a un arredo desiderato o a un dettaglio familiare alla vista. Le librerie ospitano i celebri titoli dell’Edizione Economica laFeltrinelli, che The Playful Living donerà l’ultimo giorno di allestimento a tutti i visitatori. My Air Pure pensa alla sicurezza e alla salute dei membri della famiglia, con innovativi sistemi di purificazione e sanificazione dell’aria contro virus, batteri, spore, muffe, allergeni e agenti inquinanti. Con Curaprox, infine, l’igiene orale varca la soglia del progetto, con una gamma di prodotti premium delicati, efficaci e dal design accattivante, che nascono per prendersi cura e accompagnare le persone per tutta la vita educando alla corretta profilassi orale fin dall’infanzia.

Green – Per concludere, quest’anno The Playful Home dà particolare risalto al verde, in quanto elemento in grado di avvicinare le persone, ma anche contributo positivo alla crescita e soprattutto al benessere psico-fisico. Per questo motivo la Casa del PresenteFuturo abbraccia i principi della biofilia, non solo sugli affacci esterni attrezzati, ma anche nel loft e in una splendida area lounge su strada, allestiti grazie al contributo di Agricola Home & Garden, realtà della florovivaistica operativa da oltre 20 anni e con un nutrito e-commerce, Compo, leader per prodotti per la cura delle piante, e Il Giardino di Corten, marchio che propone arredi e accessori da giardino in acciaio corten e che, per l’occasione, allestisce un angolo intimo di relax dal nome “La stanza che non c’è”.


Il progetto The Playful Home – La Casa del PresenteFuturo, è realizzato in collaborazione con il laboratorio di ricerca CILAB (Creative Industries Lab) del Politecnico di Milano e il Master Internazionale Design for Kids & Toys di Poli.Design, oltre che dalla rivista Style Piccoli, che condivide con l’iniziativa valori fondanti e spirito d’innovazione.

Partner di progetto: Agricola Home&Garden, Cappellini, Clei, Color Service, Compo, Connubia, Curaprox, Dal Negro, Decor Yari, Dehomecratic, Erbesi, Il Giardino di Corten, Italtrike, Jannelli&Volpi, laFeltrinelli, Little Tikes, Medit, Moretti Compact, Mosaico Digitale, My Air Pure, Nuna, Pergo, Ravensburger, Totem.

Sponsor Tecnici: Bormioli Rocco, Bosa, Caoscreo, Cini&Nils, Epson, Gallo, Guglielmi, Isi, Klippan, Kose, Lakrids by Bulow, Lanificio Leo, Ledvance, MarinaC, Oikoi, Paul & Shark, Revi-art, Scarabeo, Studio Roof, Villa Collection Denmark, Waiting for the bus.

Media Partner: Edizioni Laboratorio Verde, Cairo Milano Design, Fuorisalone.it, RCS MediaGroup attraverso Quimamme.it e le testate Style Piccoli, Io e il mio Bambino e Insieme.

Fonte: Ufficio Stampa Design Fever

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.