Complementi d'arredo

Gli sgabelli e le sedie Thonet: altezze iconiche del design

Lo storico brand Thonet GmbH risponde alle esigenze della contemporaneità con una selezione di raffinate High Chair, rispolverando lo stile magnetico delle sue creazioni più iconiche.

In una congiuntura storica in cui si assiste a un impiego sempre più diffuso di tavoli e banconi alti, soprattutto nel settore della ristorazione, Thonet propone le sue affascinanti soluzioni di design pensate per i bar e i contesti collettivi, ma anche gli ambienti domestici, offrendo un vasto assortimento di sedie e sgabelli capaci di adattarsi a qualsiasi ambiente e di comunicare il fascino inimitabile di una tradizione ricca di storie.

Per adattarsi alle altezze della contemporaneità, Thonet propone la sedia da bar 118 H, una recente aggiunta alla ricercata collezione di sedie in legno 118 disegnata da Sebastian Herkner. La seduta da bar è disponibile con sedile sagomato, canna d’India intrecciata e versione imbottita, ed è dotata di un comodo schienale che assicura il massimo del comfort. Il contrasto tra l’eleganza formale e la comodità dell’imbottitura è particolarmente evidente nella variante con sedile imbottito, con le sue linee regolari e minimaliste in cui si intravede tutta la raffinatezza del design.

Le sedie da bar 118 H si ispirano direttamente all’iconico modello 214 di Thonet, e sono disponibili in due diverse altezze: 65 e 75 cm. La sagoma a ferro di cavallo della seduta si riverbera anche nelle linee delle gambe, che si presentano con due angoli smussati nella parte inferiore e con una forma arrotondata in quella superiore. Queste sedie sono disponibili in faggio naturale, mordenzato e in varianti laccate lucide.

Gli spazi Ho.Re.Ca come quelli residenziali, possono essere arricchiti anche da vere e proprie icone del design come lo sgabello da bar S 32 VH e lo sgabello da bancone S 32 VHT, basati sul modello iconico cantilever in tubolare d’acciaio S 32 concepito da Marcel Breuer negli anni’20. Nei due sgabelli, il contrasto tra l’essenzialità del tubolare d’acciaio e gli elementi in legno curvato con la Paglia di Vienna sembra acquistare un nuovo spessore, permettendo alle due varianti di adattarsi facilmente ad ogni genere di contesto collettivo, dalle sale di ritrovo agli ambienti di ufficio, alle reception e, ovviamente, nei ristoranti e nei bar. Con il suo peso ridotto (8,5 kg) la comoda seduta può essere facilmente spostata o sollevata.

L’offerta di Thonet comprende altri due high chiar: l’S 43 H e S 43 HT, ispirati alla celebre S 43 di Mart Stam. Il fascino primordiale della sedia originale è ben percepibile anche nei nuovi modelli, soprattutto nella sobrietà e nella linearità delle forme, ma anche in uno dei tratti più tipici dell’intera collezione: l’assenza di gambe posteriori. Con la regolarità delle loro linee, i due sgabelli sono in grado di adattarsi elegantemente ai banconi e ai tavoli alti, inserendosi con estrema facilità nei bar e nei contesti più diversi. La seduta è realizzata in legno compensato sagomato (faggio e rovere, mordenzato o laccato), mentre il telaio è in tubolare d’acciaio, cromato o laccato.

Alle nuove altezze dei tempi moderni, Thonet risponde con l’altezza irraggiungibile del design senza tempo, percepibile soprattutto nelle fibre del legno e nel rigore minimalista dell’acciaio.

Fonte: Ufficio Stampa Ghénos Communication

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Complementi d'arredo