Illuminazione

Flos: nuovi colori per la lampada String Lights e Coordinates

DESIGN MICHAEL ANASTASSIADES

“Il mio lavoro nasce da un’idea di sottrazione. Perché un oggetto spogliato e riportato alla propria nuda essenzialità è l’ultima, definitiva espressione della bellezza.”

Michael Anastassiades

In occasione di Milano Design Week 2021 Flos propone in nuove finiture colore String Lights e Coordinates, le famiglie di lampade firmate da Michael Anastassiades che rappresentano la sintesi perfetta del minimalismo poetico del designer cipriota attivo con il suo studio a Londra. Con String Lights e Coordinates, Anastassiades ha attinto a forme pure e originarie, insieme semplici e sofisticate, esaltate adesso da nuove nuance. Le nuove finiture aggiungono note contemporanee all’eleganza senza tempo che contraddistingue dall’origine le creazioni.

STRING LIGHTS

DESIGN MICHAEL ANASTASSIADES, 2014

Nuove finiture 2021: bianco, blu

String Lights in blu polvere e bianco

Nella nuova versione di String Lights, originariamente disponibile con i diffusori in nero, un blu polvere intenso dalla finitura soft touch incontra il bianco e amplifica il raffinato gioco di geometrie dei corpi illuminanti a sfera o a cono.

La lampada consiste in un filo elettrico nero che entra in relazione con l’architettura di uno spazio, inserendosi in modo preciso nelle linee formate dalle pareti di una stanza. Dal filo si protendono le due differenti fonti di luce: la prima a forma di triangolo isoscele, la seconda di forma sferica. Un sistema di tensori rende volumetrica e tridimensionale la forma tratteggiata dalla cordicella leggera che gioca con lo spazio, mentre le due lampade diffondono una calda luce a LED.

Le caratteristiche tecniche

Materiali:

alluminio, policarbonato

Sorgente luminosa:

LED array 21W 1375lm 2700K CRI90 dimmable touch o dimmable Casambi

Finitura standard:

nero

Nuove finiture:

bianco, blu

Coordinates Argent Moon, l’evocazione della notte

Originariamente prevista in versione Champagne anodizzato, Coordinates si arricchisce della finitura Argent Moon, una nuance dalla brillantezza metallica in grado di attivare memorie ancestrali legate alla notte e alla luna.

Attraverso Coordinates e la sua famiglia, Anastassiades ha portato poesia nel minimalismo cartesiano alla base di questo sistema di illuminazione essenziale e scenografico. La lampada, che nasce per il progetto di luci custom made installate nella dining room principale dello storico ristorante Four Seasons di New York, consiste in un insieme di moduli ripetibili all’infinito composti da reticoli di barre luminose orizzontali e verticali adatti ad ambienti di qualsiasi dimensione e altezza. La famiglia si compone di quattro modelli di chandelier di diverse forme e dimensioni, di tre versioni di apparecchi a soffitto in due lunghezze, di una lampada da terra e dell’ultima nata Coordinates Wall.

Le caratteristiche tecniche

Materiali:

alluminio estruso, silicone platinico opale estruso

Sorgente luminosa:

STRIP LED 2700K CRI95

Finiture:

champagne anodizzato, argent moon

Fonte: Ufficio Stampa Ghenos Communication

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Illuminazione