Pareti

A_Filo 125 di FerroLegno: porte filomuro Zero

Nuovo telaio per le porte filomuro Zero: con A_FILO 125 forte presenza scenica e ottima resa anche sul cartongesso.

La linea di porte filomuro Zero di FerreroLegno si arricchisce del nuovo Telaio A_Filo da 125 mm, nato per soddisfare specifiche necessità progettuali in cui è presente una doppia lastra in cartongesso.

Una novità che testimonia l’attenzione del brand a sviluppare soluzioni all’avanguardia equilibrate in termini di funzionalità, estetica e adattabilità alle innumerevoli applicazioni in cantiere.

La collezione Zero è, infatti, studiata per rispondere all’evoluzione delle esigenze estetiche e architettoniche ed è capace di soddisfare le molteplici aree di gusto e i poliedrici stili di vita propri dell’abitare contemporaneo. Elemento architettonico principe è il telaio A_Filo completamente integrato nel muro, che assicura la perfetta complanarità con la parete, i cui innovativi particolari costruttivi garantiscono nel tempo prestazioni ottimali. Realizzato in alluminio di prima qualità, questo telaio viene trattato con un processo di passivazione per proteggere ulteriormente l’alluminio da fattori corrosivi e facilitarne la successiva finitura. A_Filo è anche disponibile senza traverso superiore per un elegante allineamento del pannello al soffitto. Una soluzione d’eccellenza, curata nella qualità e nei dettagli, che assicura un raffinato risultato estetico e permette una facile posa in cantiere. Il sistema di fissaggio al muro o al cartongesso è stato infatti studiato per essere semplice e rapido. Amplia il ventaglio delle combinazioni estetiche della gamma il telaio Concept che si caratterizza per la sua raffinatezza e unicità: un elegante profilo in alluminio fa da cornice all’anta e la valorizza facendone risaltare l’architettura. Si crea così una ricercata corrispondenza tra il piano muro, l’anta e il profilo stesso indipendentemente dal senso di apertura della porta.

FerreroLegno interpreta e rende unica la purezza totale della forma di Zero grazie a una palette di finiture esclusive: dai colori base dell’abitare contemporaneo Bianco, Bianco Optical, Cremy, Grigio Lux, Tortora – a tutti i colori della gamma Ral e della Cartella NCS disponibili sia laccati che Trame, dalle nuance Natural Touch piacevolmente delicate al tatto all’ULTRAlucido dall’effetto acceso e brillante, dagli Ecorovere, finitura ecologica che riscopre l’essenza di un  tranciato Rovere fino alle nuove finiture ecosostenibili Iride e ULTRAopaco, realizzate con vernici bio all’acqua in una gamma di tonalità che rispecchia i trend dell’abitare contemporaneo. Infine, per un effetto total look con la parete è disponibile l’anta grezza personalizzabile con tempere, stucchi, carta da parati, ecc.

É così che l’anta filomuro conquista una nuova identità: non scompare, ma diviene un “oggetto” di design essenziale, presente e accattivante. Il risultato sono soluzioni dallo spiccato carattere in cui si può giocare con gradevoli contrasti cromatici o con un armonico effetto di continuità.

Molteplici i modelli disponibili per soddisfare i diversi stili di interior: Exit ZeroExitlyne Zero, Equa Zero, Plissè Zero, Intaglio Zero, Suite Zero, Mixy Zero, Yncisa Zero, Liss Zero, Logica Zero, Tratto Zero e Segni Zero.

Zero è disponibile nella versione a battente – a spingere o a tirare – con larghezze da cm. 60 a 100 e importanti altezze e nelle versioni scorrevoli essential/syntesis – con larghezze da cm. 60 a 120 e altezze fino a cm. 270. La serratura magnetica è di serie e le cerniere invisibili sono registrabili su tre assi per assicurare una perfetta complanarità alla parete.

Minimalismo contemporaneo, ricerca progettuale, alta qualità e innovazione nelle finiture si incontrano in Zero in cui la totale integrazione con la parete permette di realizzare configurazioni progettuali personalizzate, con risultati dal grande impatto estetico.

Fonte: Ufficio Stampa Studio Roscio

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Pareti