Pareti

Navello: finestre scorrevoli che incorniciano il panorama



Con alzante, a libro, minimal, saliscendi, a scomparsa o complanare, purché sia scorrevole: le finestre con questa modalità di apertura sono una delle tendenze più in voga dell’architettura contemporanea. Una soluzione panoramica particolarmente indicata per le ante di grandi dimensioni, che gli specialisti dell’azienda piemontese declinano in differenti modelli a seconda dello spazio da “incorniciare”.
Le finestre scorrevoli Navello accentuano la connessione tra esterni e interni di un’abitazione e favoriscono l’illuminazione naturale degli ambienti, con elevate prestazioni di isolamento termico.

Scorrevole alzante
Dotate di soglia a taglio termico per impedire le dispersioni di calore in tutte le stagioni, queste finestre possono essere realizzate a più ante, scorrevoli o fisse. L’anta mobile si alza per scorrere parallelamente a quella fissa ma può bloccare in ogni punto grazie a una robusta maniglia di manovra che favorisce tutte le operazioni.

Scorrevole minimal
Può essere realizzata completamente in legno oppure con un rivestimento esterno in alluminio. L’anta fissa scompare letteralmente per lasciare spazio al vetro e aumentare la quantità di luce che entra in casa.

Scorrevole saliscendi
È una finestra a scorrimento verticale che permette di sfruttare al meglio lo spazio di una stanza, anche grazie all’assenza di ante interne. Questa tipologia di apertura favorisce il ricircolo completo dell’aria eliminando il rischio di danneggiamento accidentale dell’anta in caso di movimenti imprevisti, tipici delle aperture a battente. È possibile aprire soltanto una metà del serramento e farla scorrere sull’altra metà.

Alzante a scomparsa
Quando viene aperta, l’anta scorrevole di questa finestra rientra all’interno della parete, regalando così ulteriore spazio funzionale alla stanza.
Una soluzione particolarmente indicata anche per piccoli ambienti che consentano magari l’accesso a giardini e terrazzi.
Una volta chiusa la finestra incornicia lo spazio esterno senza barriere visive.

Scorrevole a libro
In questo tipo di finestra le ante si sovrappongono una all’altra e si piegano poi di lato creando aperture di grandi dimensioni. È un sistema di apertura che consente di unire più ambienti e creare spazi a stretto contatto con l’esterno.
Ideale per zone living e verande che si affacciano su giardini o terrazze, ma anche per bar o ristoranti che dispongano di spazi aperti esterni da collegare alle sale interne.

Scorrevole complanare
È un serramento a una o più ante, scorrevoli e fisse, con telaio su 4 lati. Prevede l’apertura dell’anta principale a scorrimento parallela a quella secondaria e a ribalta. In chiusura il telaio e il battente, dello stesso spessore, si incontrano senza creare alcun dislivello.
Per ridurre l’ingombro è anche possibile far scorrere l’anta davanti al muro, sfruttando completamente l’apertura verso l’esterno.



Navello
Fondata nel 1824 a Dogliani (CN) come bottega artigiana di falegnameria, Navello è una realtá tipicamente italiana, cresciuta attraverso le generazioni realizzando un percorso basato sulla ricerca, sulla qualitá dei materiali e sulle tecnologie di lavorazione del legno. Sebbene l’azienda abbia sviluppato nel tempo una capacitá produttiva di livello industriale, tecnologicamente sofisticata, la dimensione artigianale è rimasta nel Dna dell’azienda -oggi leader nella produzione di serramenti in legno su misura- per il mercato della piccola edilizia residenziale ma anche per cantieri importanti. Fra le produzioni Navello: serramenti, portoncini di primo ingresso, persiane e antoni, realizzabili su disegno e in qualsiasi dimensione.

FONTE: UFFICIO STAMPA THREESIXTY 

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Pareti