Novità aziende arredo interni

Scavolini firma una straordinaria referenza nel Sud della Francia

Con 17 ettari di giardino e parco, lo splendido palazzo – immerso tra gli infiniti vigneti della Languedoc – comprende 8 camere d’albergo in perfetto stile francese e 36 eleganti residenze private ricavate dalle dipendenze originali del castello con spazi compresi tra 85 e 130 mq. Tutte le strutture sono indipendenti e completamente attrezzate: per godersi il sole del Mediterraneo ognuna dispone di un curato spazio esterno con giardino o terrazza e, per alcune ville, di piscina privata riscaldata.

Il lussuoso progetto architettonico è curato da Domaine & Demeure – società che si occupa del restauro e della valorizzazione di tenute vinicole e di edifici storici dal grande valore artistico. In questa cornice d’eccezione, ben si inseriscono le collezioni di cucine Scavolini – Diesel Social Kitchen, Carattere e LiberaMente – che contribuiscono a creare ambienti unici in grado di fondersi al contesto architettonico e paesaggistico.

Nelle esclusive dimore – ognuna delle quali mescola sapientemente comfort e design all’insegna della massima personalizzazione – le tre linee creano inedite suggestioni dal mood cosmopolita, in un perfetto equilibrio tra estetica e funzionalità.

Diesel Social Kitchen, perfetta fusione tra il lifestyle di Diesel e il savoir faire di Scavolini, è una cucina estremamente moderna nella progettazione e nella componibilità dei suoi elementi, ma allo stesso tempo caratterizzata dallo spirito vintage che emerge nella scelta dei materiali, nei trattamenti e nelle finiture inconsuete. Grazie al suo appeal internazionale, la cucina Carattere è ideale per un pubblico che ama linee essenziali, pur non rinunciando alla ricercatezza né tantomeno alla funzionalità. Tra le collezioni best seller dell’azienda, anche LiberaMente si inserisce nelle affascinanti proprietà del castello francese: caratterizzata da un design minimale e da un’estetica alla ricerca della massima libertà compositiva, leit motiv del progetto è l’assenza di maniglie che permette una presa confortevole e accentua l’estetica essenziale della cucina.

La presenza del brand all’interno dello Château St Pierre de Serjac conferma il ruolo dell’Azienda quale partner esclusivo per le architetture e i progetti d’interni più prestigiosi e innovativi aggiungendosi al portfolio di progetti contract di alto profilo firmati Scavolini. Già nel 2013, infatti, le cucine Scavolini sono state selezionate dalla stessa committenza per lo Château Les Carasses mentre la fornitura per lo Château Capitoul – della stessa collezione – è in fase di completamento. Grazie alla sua offerta Made in Italy di altissima qualità e all’ampia gamma di soluzioni per la cucina, il living e il bagno, i prodotti Scavolini sono in grado di rispondere perfettamente alle esigenze di architetti e progettisti e conferire valore aggiunto alle realizzazioni a livello internazionale.

 Fonte Ufficio Stampa Studio Roscio

Potrebbe piacerti anche

Comments are closed.

Visualizza altro in:Novità aziende arredo interni