Allestimento: Piero Lissoni.
Nuovi prodotti: Gabriele e Oscar Buratti, GamFratesi, Piero Lissoni, Carlo Tamborini.

Racchiuso da un perimetro vetrato sospeso che lo trasforma in una grandissima vetrina, il nuovo stand al Salone del Mobile progettato da Piero Lissoni è un’architettura di cristallo di grande impatto, che proietta tutt’intorno a sé il ritmo, le forme e i colori degli scenari Porro 2018.

Il pavimento in parquet scuro a lisca di pesce e le pareti avorio delimitano una scatola magica in cui convivono mondi diversi, da scoprire poco a poco, lasciandosi guidare dalle preziosità delle essenze lignee, la luminosità dei metalli e le colorazioni accese di lini e cotoni tramati, da modulare a piacere per ottenere l’atmosfera ricercata, a misura dei propri desideri.

Una sala da pranzo intima e conviviale è allestita intorno al nuovo tavolo Ryoba di Piero Lissoni con gambe in ottone e piano in legno massello di ciliegio europeo; una madia Modern di nuova generazione, design Piero Lissoni + Centro Ricerca Porro, racchiude tra 2 vassoi in alluminio massiccio con speciale verniciatura blu una partitura libera di scatole in eucalipto e moduli speciali in metallo nei colori giallo mustard, rosso cina e blu reale, in cui anche i vuoti entrano a far parte del ritmo compositivo.

Delimitano l’ambiente living 2 librerie Ex-Libris di Piero Lissoni, che cambiano cifra stilistica indossando le basi nel nuovo melamminico nero Black Sugi, texture lignea scura ancora più intensa, e ante, laterali e fondali in vetro millimetrato grigio, per un effetto vedo-non-vedo piacevolmente fané che filtra la luce senza rivelare gli interni. Trasporta in atmosfere esotiche una coppia di daybed Curry di Piero Lissoni dalla forma libera a trapezio, con cornice in rovere tinto nero, schienale in paglia tinta nera opaca e cuscini rivestiti in tessuto rosso scuro, scelti nella rinnovata offerta di lini e velluti del catalogo Porro.

Nella sala da pranzo dal sapore nordico il tavolo Materic di Piero Lissoni con piano circolare in marmo calacatta oro e base in frassino naturale sabbiato, coloritura chiarissima che fa risaltare la rastrematura del legno, dialoga con le nuove sedie Frank di Piero Lissoni con scocca a conchiglia in velluto blu e gambe rastremate in ottone anticato.

Chiudono il lato in modo scherzoso 8 librerie Gap di Carlo Tamborini, pure e lineari, che indossano suggestive finiture metalliche, grigio piombo o rosso antico, dalla colorazione piatta ma ricca di ombre a risalto.

Una sala da pranzo dal forte carattere mette in scena il tavolo Jeff di Gabriele e Oscar Buratti con piano in massello di castagno e basi curvilinee in acciaio lucido pigmentato blu: una grande composizione Modern abbina una ampia vetrina superiore ad una lunga madia in eucalipto su piede a T h. 20cm, con piano di copertura in marmo sahara noir e nuove maniglie ad anello in argento.

Protagonista nella camera da letto il letto Makura di Piero Lissoni in tessuto di lino nel nuovo color corda, dove un classico come l’armadio Storage Complanare viene rinnovato nel meccanismo di apertura ora dotato di una silenziosa e confortevole ammortizzazione magnetica, con ante in laccato panna lucido che racchiudono raffinati interni in hemlock cenere nelle tonalità del grigio.

Nell’ampia area living 2 divani Kite Sofa di GamFratesi in tessuto tramato bianco offrono un luogo dove riposare, sposando linee classiche con l’uso di cuscini dalle proporzioni tirate. Al centro creano un divertissement di forme i nuovi tavolini Palladio di GamFratesi con piani in diversi marmi e base in tondino di ottone con una texture rigata.

Si entra quindi nella zona notte, regno indiscusso di Storage, il sistema di armadi, armadi a giorno e cabine armadio design Piero Lissoni + Centro Ricerca Porro, che compone scenari raffinati, privilegiando quest’anno colorazioni neutre e finiture tono su tono.

Per racchiudere i propri abiti dando vita ad una stanza segreta nella propria casa, la Dressing Room Storage viene mostrata per la prima volta in un total look eucalipto, finitura bruna fortemente espressiva. Al centro del guardaroba appare la cassettiera Acquario in cristallo trasparente con profili in ottone brunito, suddivisa in 3 ripiani e personalizzabile con vaschette in legno ad altezza ridotta per lasciare a vista il contenuto, rinnovata dai nuovi portagioie in tessuto ed ecopelle kaki, che la rendono un oggetto ancora più sfizioso.

Nella camera da letto, racconta un progetto creativo ed ingegnoso ed un lavoro di realizzazione quasi artigianale, da selleria, il letto Sadoru di Gabriele e Oscar Buratti in cuoio color corda, caratterizzato dagli spessori consistenti, le doppie cuciture e il particolare raffinato dell’ampia testata ricurva, che di profilo si ripiega come una busta.

Creano un piccolo universo di gusto borghese due armadi Storage a giorno in melamminico eucalipto con fondali in tessuto grigio e ripiani in ecopelle, abbinati alla cabina armadio Boutique Mast, leggera e aerea, scelta con palo in iron e vani a giorno in essenza pale moon con interni carta da zucchero. Elegante gabbia grafica caratterizzata da montanti metallici circolari a sezione ridotta su cui è possibile applicare specchiere e grandi mensole a sbalzo ad “ala di aliante”, è una soluzione ad alto impatto estetico che nella zona notte diventa minimale cabina armadio per una boutique o per la casa di un edonista, e nella zona giorno contenitore aperto, piano scrittoio e capiente libreria. Se alla parete una libreria Load-it è proposta in purezza con pannelli a muro rivestiti in tessuto grigio, al centro vivono 2 cassettiere ad isola Hub in essenza pale moon, che alternano su un lato cassetti in legno e in vetro e sull’altro cassetti in legno e la soluzione panca in cuoio corda con cassettone, per sedersi a contemplare con tutta tranquillità il proprio guardaroba, cuore della casa e must dell’offerta Porro.

 

Fonte: Ufficio Stampa Porro