Arredamento

Arredare un bilocale da 45mq: ordine e organizzazione

Arredare un bilocale da 45mq è un’operazione complicata: tante necessità ma spazio a disposizione limitato. Chiaramente molti dipende dai gusti, dalle esigenze logistiche. Ma ci sono alcune linee guida che vanno sempre tenute a mente: ordine e organizzazione in primis, ma anche intelligenza e ottimizzazione degli spazi.

Il bilocale è una tipologia di appartamento molto diffusa, che generalmente presenta una metratura tra i 40 e i 60mq. In media si aggirano intorno ai 45mq, che rendono questo taglio una casa in cui dover sfruttare al meglio ogni spazio. Queste abitazioni seguono la tendenza contemporanea delle case moderne sempre più piccole, con modalità di utilizzo e abitudini che però sono cambiate con la pandemia.

Ecco allora alcune idee per arredare un bilocale da 45mq, ottimizzando gli spazi senza rinunciare a comodità ed estetica.

Zona living in un bilocale da 45mq

Il bilocale si divide essenzialmente in due parti: zona giorno e zona notte. A seconda della struttura della casa e dei gusti personali, si potrà scegliere se dare più importanza all’una o all’altra. Essendo la zona living quella dove far accomodare gli ospiti e comunque più in vista non appena si entra, è bene curare in ogni minimo dettaglio il suo arredamento.

Il primo consiglio è quello di sfruttare lo spazio in verticale, andando a conquistare quei centimetri che altrimenti rimarrebbero utilizzati. Questo effetto lo si ottiene soprattutto con i mobili su misura, che calcolano al millimetro le posizioni in cui inserirsi e incastrarsi.

Zona living in un bilocale vuol dire essenzialmente soggiorno con cucina a vista. Ma quella che può sembrare una condizione univoca è in realtà una situazione dalle molteplici soluzioni. Si può optare per una cucina a scomparsa, ad ante o a scorrimento. In questo modo la cucina si apre solo all’occorrenza, trasformando la zona living in un salotto classico e magari una perfetta stanza per lo smart working. Allo stesso modo si può guadagnare spazio con la cucina a penisola, rendendo questo elemento anche il tavolo in cui consumare i pasti. In questo modo si recupererà spazio per altri complementi d’arredo.

La camera da letto

La zona notte è l’ambiente dell’intimità, della riservatezza, della privacy. Spesso il bilocale costituisce il primo nido d’amore di una giovane coppia, quindi la camera da letto è molto importante. Anche in questo caso gli spazi vanno ottimizzati, cercando una disposizione funzionale degli elementi d’arredo più ingombranti.

In una camera sono immancabili il letto e l’armadio, proprio gli elementi che occupano più spazio. Per questo una scelta intelligente è l’armadio a ponte sopra il letto matrimoniale. In questo modo armadio e letto diventano un complesso unico, comodo e funzionale. In questo modo, infatti, si sfrutta lo spazio sopra la testata del letto che altrimenti rimarrebbe inutilizzato. Inoltre, si crea un’ideale divisione di coppia dove ognuno ha i propri scomparti: una vera e propria divisione equa della stanza!

Anche a livello estetico l’armadio a ponte rappresenta una soluzione moderna. Facendo guadagnare spazio calpestabile, permette di inserire altri elementi e complementi d’arredo. E soprattutto consente una disposizione dei punti luce davvero contemporanea. Per esempio, con le luci interne alle ante sopra il letto, e i faretti led nella parte inferiore che diventano lucine da lettura e ambient.

Arredare una casa da 45mq

Gli spazi ridotti rendono l’arredamento di un appartamento una sfida davvero affascinante. Arredare una casa da 45 mq è un’operazione che richiede ingegno, fantasia ma anche tanta precisione. In questo modo l’abitazione diventerà l’ambiente ideale per la quotidianità e le abitudini ma anche la location di ritrovi con amici e persone care. E quando si hanno ospiti si vuole sempre fare bella figura, a partire proprio dall’arredamento, il primo aspetto che cattura lo sguardo.

Per questo il consiglio è quello di concentrarsi su uno stile unico da declinare per i vari ambienti della casa. In case da 45 mq gli stili meglio abitabili e realizzabili sono sicuramente quello scandinavo e quello industriale. Entrambi accomunati dall’ordine e dalla scelta certosina degli elementi, fanno del “meno” il loro più! Lo stile nordico si caratterizza per la naturalezza, tanto nei materiali quanto nei colori. Un’estetica semplice e piacevole, che trasmette serenità e luminosità a tutta l’abitazione. Lo stile industriale, invece, premia una scelta minimale negli arredi. Il minimal e l’essenzialità sono la tendenza d’arredamento contemporanea più in voga negli ultimi anni, e si sposano alla perfezione con gli ambienti ridotti.

La differenza nell’impostazione tra i due stili risiede soprattutto nell’illuminazione. Lo stile nordico non prevede zone buie, ma vuole punti luce ben disposti che si riflettano sulle superfici chiare degli arredi. In questo modo ci sarà un’atmosfera luminosa per tutta la casa. Lo stile minimal, invece, gioca con luci e ombre, alternando centri luminosi ad angoli volutamente bui. In questo caso molto importante saranno gli specchi, magari appesi alla parete, per creare un percorso visivo tra le varie zone.

Alessandro Chiarabini
Alessandro Chiarabini, 24 anni, due lauree e ancora tanta voglia di imparare. Il filo conduttore della mia formazione, dal liceo classico alla magistrale in pubblicità, passando per la triennale in filosofia, è sempre stata la comunicazione: comunicare significa condividere, entrare in relazione, stabilire un contatto. Per questo mi piace scrivere e raccontare di tutto quello che conosco e che vorrei conoscere: parlare è il modo migliore per aprire infinite possibilità di incontro. E cosa rappresenta l’unione e la convivialità meglio della casa? Quindi eccomi qua a parlare di arredamento, dettagli e sfumature, per entrare nelle case di tutti e conoscere, come diceva Wittgenstein, nuove “forme di vita”.

    Visualizza altro:Arredamento

    I commenti sono chiusi.

    0 %

    X

    Informativa

    Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy. 

    Per quanto riguarda la pubblicità, noi e Facebook e Google, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, come da istruzioni contenute nella cookie policy.

    Impostazioni cookie

    Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

    FunzionaliOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

    AnaliticiOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

    Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

    PubblicitariOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

    AltriOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.