Nuove costruzioni

Privitera eventi firma il giardino dell’Hilton Lake Como

Il giardino dell’Hilton Lake Como firmato Privitera eventi

Nuova veste per la terrazza più panoramica del lago di Como che stupisce con un’installazione tutta da scoprire.

Privitera Eventi e Hilton Lake Como si propongono alla città di Como con una novità capace di incantare e meravigliare. Terrazza 241 infatti, si trasforma grazie ad un progetto avveniristico prodotto da Privitera Eventi con il contributo della designer Adriana Lohmann che ha curato tutto il progetto illuminotecnico. Grazie a queste 6 mini-serre e una più grande ad unica campata, la superficie ricettiva si amplia fino ad accomodare 100 posti a sedere al coperto in aggiunta ai 40 già disponibili.

“Continuiamo ad investire ed innovare, questa installazione ci permetterà di sfruttare al meglio la location nella massima sicurezza dei collaboratori e degli ospiti» afferma Alessio Colavecchio, general manager di Hilton Lake Como”.

Due aziende del territorio diventano così ambasciatrici e pioniere di un format visionario, in cui un’istallazione di design diventa funzionale alla creazione di piccoli angoli di privacy dove poter concedersi una cena o un pranzo fuori, in totale sicurezza e con il lusso di uno spazio e un servizio completamente dedicato. Le installazioni consentono, pur garantendo agli ospiti la giusta privacy, di far ammirare loro il panorama circostante: le pareti trasparenti filtrano e riflettono la luce del giorno e del tramonto, lasciando gli ospiti godere del contesto naturalistico in cui la Terrazza è inserita.

Siamo molto fieri di aver realizzato questo progetto innovativo con l’Hilton Como Lake. In questo momento di crisi continuiamo ad investire e progettare in quello che sarà il nuovo business. Questo tipo di riscontro arriva anche dall’estero. Nel mese di dicembre, a Manhattan, i newyorchesi hanno pranzato e cenato fuori grazie ad igloo di plexiglas, lo stesso vale per le nostre mini-serre” ha detto Massimo Privitera, ideatore della Serra La Fenice di Privitera Eventi.  

“L’evento outdoor si conferma quindi come l’evento del futuro: luogo di eccellenza dove ritrovare serenità, pace, sicurezza e, sopra ogni cosa, meraviglia” afferma Carolina Medici, architetto dello Studio PARE, Milano, che ha seguito il progetto delle mini-serre.

Le mini Serre La Fenice si presentano come un mondo nel mondo, contengono idee e creatività, e riflettono la bellezza che le circonda, al contempo arricchiscono ciò che accade al loro interno catapultandolo nel mondo con nuove esperienze. Ogni serra ha un ingresso riservato e sono riscaldate con impianto a pavimento. Ogni serra si distingue per colore e dettagli di stile: lampadari e oggetti di arredo dal forte impatto visivo e scenografico, disegnati e prodotti da Adriana Lohmann con materiali esclusivi, sostenibili e realizzati interamente a mano. Arredi preziosi, sintesi di una ricerca costante e capaci di esaltare la spettacolarità del luogo e della splendida natura circostante.

Questo progetto, eclettico e visionario, mi ha particolarmente coinvolto”, afferma la designer Adriana Lohmann. “Gli hotel sono un tema sempre interessante perché ogni installazione ha bisogno di essere contestualizzata, in relazione al brand e al tipo di clientela. In questo caso l’obiettivo è stato di andare verso il futuro, trovando soluzioni innovative a nuove esigenze di vita”.

La formula di esclusività dei sei “Privè/Serra” nel rooftop, uno diverso dall’altro ed affacciati sulla piscina a sfioro con vista lago, consentono di sperimentare mood ed emozioni interessanti, cambiando ogni volta ambiente.

Nel grande salone trasparente, dove convivono ambienti di open bar, salotti e ristorazione, la proposta ha un taglio internazionale in cui bagliori e cromie metalliche donano accoglienza ed emozione. In questo spazio le luci e gli arredi luminosi sono disegnati da Adriana Lohmann e prodotti da Krea Design e Slide For Life.

PRIVITERA srl

Fondata a Tradate (VA) alla fine degli Anni ‘80, in uno dei distretti caratterizzati dalla migliore artigianalità made in Italy, Privitera si è progressivamente imposta come punto di riferimento nel settore della progettazione e costruzione di tensostrutture e allestimenti per ogni genere di manifestazione e di eventi – pubblici, aziendali e privati -, quali sfilate, convention, manifestazioni sportive e cerimonie.

La vocazione alla ricerca, all’innovazione di prodotto in chiave sostenibile e al dialogo costante fra tecnologie d’avanguardia e design, hanno alimentato un costante sviluppo aziendale che negli ultimi dieci anni si è esteso anche al settore dei complementi d’arredo, molti dei quali progettati e realizzati in esclusiva per l’azienda da artigiani locali, pensati per rispondere alle diverse declinazioni dei gusti e degli stili e in grado di ricreare qualsiasi atmosfera desiderata. Per dare nuovo respiro alla propria evoluzione, nel 2015 l’azienda ha aperto a Tradate l’Officina Feniciana, un proprio spazio che è insieme showroom e laboratorio espositivo aperto, inaugurato con una mostra di otto artiste votate al riutilizzo materico e alla rinascita dei materiali dismessi.

Il tema della rinascita e del riutilizzo è quindi tornato nel 2019, con il debutto, al Fuorisalone della Milano Design Week, della nuova serra modulare in ferro e policarbonato, “La Fenice”, una struttura raffinata, leggera e agevolmente adattabile ad ogni esigenza e contesto architettonico. All’ingresso del percorso di DDN Phutura, al centro degli iconici spazi medioevali e rinascimentali di piazza Castello e del parco Sempione, Privitera ha installato due serre “la Fenice” – dedicate la prima ad accogliere stampa e addetti ai lavori e la seconda ad ospitare incontri, concerti ed eventi- per ricevere i visitatori richiamando immediatamente le idee di trasparenza e di eco-sostenibilità che ispiravano la manifestazione.

Terrazza 241 è il lounge & cocktail bar di Hilton Lake Como. Affacciato sul bellissimo Lago di Como, fa da contorno alla meravigliosa infinity pool, è la location perfetta dove poter sognare, riflettere e lasciarsi ispirare. Uno spazio moderno dove socializzare e rilassarsi in ogni momento della giornata.

La proposta di cocktail segue le tecniche della miscelazione moderna, unita ad un tocco classico. Ogni creazione parte da una ricerca che si evolve in una ricetta più o meno tradizionale, attraverso la sperimentazione di gusti e sapori. Terrazza 241 è aperta al pubblico tutto l’anno e dal mattino alla sera.

Hilton Lake Como è ubicato in tranquilla area tra il centro di Como e il confine svizzero, a soli 30 minuti da Lugano e 50 minuti da Milano. L’Hotel si affaccia sulla famosa passeggiata che conduce a Villa Olmo, importante punto di riferimento storico e culturale del capoluogo lariano. Hilton Lake Como comprende 170 splendide camere in stile moderno ed elegante, di cui 18 Suite ed una Presidential Suite. Completano l’offerta 3 ristoranti e bar ed eforea spa & Health Club, la concept Spa della catena Hilton diffusa a livello mondiale.

Adriana Lohmann è una designer di luci emozionali, di spazi e di arredi caratterizzati dalle influenze del mondo della moda e dal Bio-Design.  Ex indossatrice di origini brasiliane, arriva in Italia nel 1989 per vivere in prima persona stili, tendenze, tecniche sartoriali e decorative, in una Milano effervescente e piena di vitalità. Gli studi di design, di storia dell’arte e della moda, insieme alla passione per la luce, l’hanno portata a disegnare e autoprodurre collezioni eclettiche dal forte impatto visivo, utilizzando materiali inediti. Nel suo atelier trasferisce idee, forme, colori e materiali dal mondo fashion a quello dell’arredo, come trait d’union tra l’abito e l’abitare. Ha creato pezzi unici e modulari di grandi dimensioni, che illuminano hotels, residenze private e negozi in tutto il mondo, collaborando con importanti studi di architettura.

Studio PARE è uno spazio di lavoro, ricerca e sperimentazione che nasce dalla collaborazione di tre architetti dalle competenze consolidate da un background di commesse di rilievo nazionali ed internazionali rafforzati da un team internazionale di preziosi collaboratori. L’unione di intenti verso un’architettura aperta, accogliente ed attenta all’osmosi di spazio fisico ed esperienza permettono di rispondere con intelligenza e creatività alle necessità del progetto.

Lo studio ha ricevuto riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale e si giova della esperienza pluriennale maturata dagli architetti fondatori nella progettazione architettonica e nel project management per la realizzazione di progetti di alta complessità: centri alberghieri, complessi residenziali, analisi di strategie urbane, progetti per il territorio con una particolare attenzione al recupero dei centri urbani di rilievo storico artistico.

Fonte Ufficio Stampa Privitera Eventi

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Nuove costruzioni