color tortora arredamento

Che sia una parete, un mobile, una cucina, un pavimento o un divano, da qualche anno a questa parte un colore regna incontrastato nel panorama del design, nelle case moderne, nelle mostre, nelle esposizioni di mobili e nelle fiere di arredamento: il tortora.

Il color tortora è una tonalità cromatica che prende il nome dalla nuance del piumaggio dell'omonimo volatile.

Oggi viene considerato uno dei colori neutri per eccellenza, tanto da far concorrenza al bianco e al grigio. Il color tortora è composto da diverse gradazioni, riconoscibili dai vari codici cromatici. Esiste una sfumatura di tortora più vicina al grigio e una più tendente al marrone: la scelta deve essere strettamente legata ai mobili a disposizione e ai complementi d'arredo che andranno ad abbellire gli interni.

Per selezionare la tonalità più adatta di tortora bisogna far riferimento alla scala dei colori: in caso si desideri la tinta esattamente corrispondente, sarà bene puntare sul codice Ral 1019 tortora; per un color tortora più tendente al grigio la scelta ricadrà sul Ral 7047.

Il color tortora è una tinta raffinata ed elegante, dall’effetto rilassante e confortevole, in grado di dare quel tocco di classe ad ogni tipo di ambiente. Proprio per questo motivo negli ultimi tempi è diventato uno dei colori preferiti dalle giovani coppie, ma anche da tutti gli appassionati di arredamento classico.

Tortora: un colore versatile

L'aspetto positivo di questa tonalità è che può essere usata in diversi ambienti della casa, dal living alla camera da letto, senza tralasciare la cucina. Rappresenta la soluzione ideale come tinta per le pareti e tonalità dei mobili, come poltrone e divani. Si può pensare di utilizzarlo come elemento decorativo per dare risalto ai dettagli architettonici: in questo modo archi, colonne e muretti acquistano personalità e spezzano la monotonia dell'ambiente.

Il tortora è una nuance che ben si adatta anche a diversi stili di arredamento, dal classico al moderno, dallo stile industrial allo shabby ed è perfetto per accostarlo sia a tinte neutre, sia a sfumature più accattivanti.

Se la casa è caratterizzata da un arredamento classico o country è indicato un tortora più tendente al beige, se invece ha uno stile minimal l’ideale è orientarsi verso un tortora più simile al grigio. 

Per interni in stile minimal, il color tortora è perfetto, come sfondo per mobili con colori chiari e finiture in metallo. E’ meglio evitare accostamenti tono su tono, variando tinta e puntando su colori neutri in modo da avere un effetto più gradevole. Per ambienti in stile etnico il suggerimento è quello di abbinare il tortora al rosso o al senape.