Complementi d'arredo

Caleido di MM Company

Nasce Collezione Caleido, il brand in autoproduzione di MM Company.

Il primo oggetto è Muse, salvadanaio di design in ceramica. MM Company, agenzia di consulenza creativa, lancia Collezione Caleido, il suo brand di oggetti in autoproduzione realizzati in collaborazione con selezionati artigiani del Made in Italy. Il primo oggetto di Collezione Caleido è Muse, una serie di salvadanai di design in ceramica.

Collezione Caleido

“Come creativi e designer sentiamo nostro il compito di salvaguardare le tradizioni artigianali del Made in Italy, valorizzando e tramandando queste conoscenze nel futuro – affermano Manuel Barbieri e Marco Magalini, fondatori di MM Company e Collezione Caleido -. Abbiamo creato il brand Collezione Caleido proprio per questo: raccontare e far capire ai design-lover quanto valore ci sia dietro ad un oggetto apparentemente semplice. Un mondo fatto di saperi, cultura, e di tante persone che ogni giorno si impegnano per rendere speciale il Made in Italy”.

Muse

Il primo oggetto di Collezione Caleido è Muse, una serie di 5 salvadanai di design in ceramica. Muse come ‘musine’, espressione veneta per chiamare i salvadanai, ma anche come le figure di donna che sono da sempre fonte dell’ispirazione poetica. Questi salvadanai sono composti da due parti che assieme compongono la sagoma femminile: il contenitore è il corpo, mentre il tappo removibile, dalla forma più irregolare, è la testa. Ognuna delle Muse ha una propria personalità: un nome, tipicamente italiano (Albina, Bice, Clelia, Fausta, Lisa), delle caratteristiche fisionomiche e caratteriali (che determinano le 5 diverse forme) e una cromia identitaria (petrolio, rosa seta, cemento, giallo pallido e cioccolato). I salvadanai Muse sono in vendita nell’e-shop di Caleido e in una selezionata rete di digital boutique come Monomio, Pamono e LoveTheSign.

La realizzazione delle Muse è affidata a Vania Sartori, un’artista-artigiana della ceramica basata a Nove (Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza (Italia).“Quella di Nove è una terra con una tradizione antichissima legata al mondo della ceramica, che ci ha permesso di esplorare un saper fare unico, che racchiude in sé tutti i valori del Made in Italy, come l’eccellenza manifatturiera e il fattore culturale – continuano Barbieri e Magalini –. Lavorare con Vania Sartori è stato interessante: il suo modo di reinterpretare il nostro lavoro di designer e creativi ci ha affascinato. Il suo è un lavoro di una cura, di una bellezza e di una fragilità rara”. 

La collaborazione con Vania Sartori è nata in un anno davvero particolare. “Da sempre crediamo che sia importante connettersi con le altre persone, per condividere le proprie esperienze, conoscenze, storie. E, assieme, creare qualcosa ‘di più grande’. Mai come in questo periodo abbiamo sentito il desiderio di relazionarci con altri creativi per creare qualcosa di unico, capace di integrare la nostra visione caleidoscopica della realtà (da questo aggettivo, un pò desueto, ma molto evocativo, nasce il nome Caleido), con i saper fare artigianali dei quali il nostro Paese è intriso”.

About Collezione Caleido

Collezione Caleido è il brand curato da MM Company in collaborazione con degli artigiani del Made in Italy. Il brand nasce dal forte interesse e passione di Manuel Barbieri e Marco Magalini, fondatori di MM Company, per il Made in Italy e dalla convinzione che solo connettendo le eccellenze locali, frutto di tanta passione ed esperienza, con l’estetica contemporanea del design, si possa valorizzare a pieno l’eccellenza del Made in Italy. Il primo oggetto di Collezione Caleido è Muse, una serie di 5 salvadanai in ceramica composti da due parti distinte che assieme compongono una sagoma femminile: il contenitore è il corpo, mentre il tappo removibile, dalla forma più irregolare, è il capo.

About MM Company

MM Company è una agenzia di consulenza creativa che crea e mette in connessione ogni aspetto della brand experience: branding e grafica, comunicazione e design. MM Company si occupa di consulenza strategica; dell’identità aziendale e dell’immagine coordinata, cataloghi, siti web; della direzione creativa delle piattaforme digitali, social media, newsletter e copywriting; dell’ideazione e produzione di campagne pubblicitarie, servizi fotografici e video; della progettazione di oggetti, spazi, vetrine o allestimenti. Fino ad occuparsi dell’intera direzione creativa di un marchio. Nel 2017 ha istituito MM Award – International creative award per premiare e promuovere i talenti e i brand più promettenti nell’ambito del fashion, product & interior design. Nel 2020 ha implementato le attività digitali, con l’inaugurazione di Webquarters, la piattaforma online dove coabitano tutte le attività digitali dell’agenzia, e Caleido, un innovativo progetto editoriale che include un magazine, un e-shop e Collezione Caleido, un brand di oggetti autoprodotti realizzati in collaborazione con artigiani del Made in Italy. L’agenzia è stata insignita di prestigiosi riconoscimenti, come il “The Cleverest Award by AD” nell’ambito del product design, l’“ADCI Art Directors Club Italia Award” e l’“ICMA International Creative Media Award” per il graphic design e la comunicazione digitale, e il “IVIA International Visual Identity Awards” per la brand identity. Un servizio completo, a supporto del business. Un approccio al contempo creativo e pragmatico, capace di includere ed integrare in modo caleidoscopico le molteplici sfaccettature della realtà.

About Vania Sartori

Nata nel 1960 a Bassano del Grappa, Vania Sartori cresce in un ambiente fortemente connotato dalla presenza della ceramica: il nonno e il bisnonno erano abili decoratori e il padre Cesare, ceramista, ha da sempre un laboratorio dove ha potuto sperimentare ogni passaggio della produzione. A metà degli anni ottanta si avvicina con convinzione al mondo della ceramica e comincia a lavorare presso il laboratorio del padre. Le sue prime “sculture architettoniche” risalgono al 1989 ed è immediato cogliere quanto Vania rivolga la sua attenzione più alla forma che al colore. Le sue opere, infatti, raffigurano improbabili abitazioni che presentano una superficie porosa appena “intonacata” mantenendo quasi intatta l’assenza di colore propria delle argille. Gli unici segni presenti nelle opere sono scale, finestre e passaggi che vogliono ricondurre a percezioni e ricordi.

Fonte Ufficio Stampa Cora

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Complementi d'arredo