Nuove costruzioni

Boero sbarca sulla Costiera Amalfitana per il restyling di Villa Lauro

villa lauro

Boero, eccellenza Made in Italy in tema di colore da quasi 200 anni, è stata scelta per il restyling di Villa Lauro, risalente al XVIII secolo, oggi struttura ricettiva di lusso. Situata in una splendida posizione a picco sul mare, anticamente fungeva da torretta belvedere all’interno dei terrazzamenti di limoni. In seguito all’abbandono dell’adiacente Chiesa di Lone, nel 1875 la torretta fu trasformata in Sacra Cappella, per ospitare, fino agli inizi del ‘900, la Madonna di Lone. In quella occasione furono effettuate delle prime decorazioni alle volte ancora esistenti.

All’inizio del 1920 è stata trasformata in una casa residenziale, mentre recentemente è stata completamente restaurata per farne una struttura ricettiva di lusso; Boero è stata artefice del ripristino sia interno che esterno per un totale di 360 mq di superfici trattate.

“Avendo una ampia conoscenza dei prodotti, abbiamo deciso di affidarci a quelli di maggiore qualità estetica e dalle caratteristiche di alta protezione; la scelta è quindi ricaduta su due idropitture di punta di Boero: Koala e Batrixdichiara Bartolo Lauro, proprietario dell’immobile e titolare di Lauro e Company, partner commerciale di Boero.

Koala è un’idropittura vellutata superlavabile caratterizzata da un elevato potere coprente e un eccezionale punto di bianco. È di impiego universale e particolarmente adatta ad ambienti prestigiosi e per creare quinte cromatiche nell’ambito dell’interior design.

Batrix è invece un’idropittura formulata con additivi utili contro muffe, funghi e alghe. Lavabile, non ostacola la trasmissione del vapore acqueo e contrasta efficacemente la formazione di condensa. Per la sua azione risanante, è particolarmente indicata per locali pubblici e per ambienti umidi e poco aerati. L’aspetto opaco maschera ottimamente eventuali piccole imperfezioni del supporto.

Inoltre, per gli interni è stato utilizzato Idroacryl, isolante acrilico all’acqua.

La pitturazione di questi spazi è stata affidata all’impresa L’aurora di Cuomo Pasquale.

Per le aree esterne è stato utilizzato Biolegno nel colore Teak, impregnante per la protezione e valorizzazione di infissi, perlinati, imbarcazioni, serramenti, anche se esposti a condizioni difficili come quelle delle aree marine. Ha un’ottima resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi UV ed esalta le venature del legno, mantenendone la traspirabilità e un aspetto naturale.

Biolegno è stato utilizzato per un’area di 200 mq nel palchetto in cui è incassata la vasca idromassaggio, al centro di un antico limoneto a picco sul mare e di fronte al famoso “arco dell’amore”, immerso nei profumi del mare e della natura.

I colori individuati sono stati selezionati dalla collezione “I Coordinati” di Boero, principalmente cromie neutre e luminose in perfetta armonia con quelle intense della Costiera Amalfitana. “La scelta è caduta subito sul tortora (51-20): il “re sole” dei colori, che in tutte le sue accezioni (più nero, più marrone, più ocra) concedeva quella luminosità che altri neutri non garantivano” spiegaLuca Mancini, pittore e decoratore d’interni che ha curato il progetto cromatico degli spazi e decorato le volte. “L’accostamento più plausibile, dopo tante prove rigorosamente sul posto, è stato l’azzurro lievemente freddo (37A-10), che parla di cielo e di mare. La giustapposizione di tortora e azzurro garantisce il massimo dei contrasti senza far prevaricare un tono sull’altro”.

Nell’area dedicata al soggiorno, biglietto da visita della casa, è stata riposta particolare attenzione. Sono stati intervallati gli azzurri ai tortora: boiserie azzurra, pareti tortora, soppalco con campi azzurri, travature tortora, fino ad arrivare alla volta della cucina. Tendaggi in nuance, arredi e tappeti di ceramica hanno completato il tutto.

La medesima attenzione è stata rivolta anche alle altre stanze, dove si è voluto giocare con le tante variazioni del tortora (51-20 e U12) che nelle diverse situazioni è stato calibrato e abbinato a qualche parete colorata. Per la camera dalla volta già decorata è stato invece scelto un verde dal sapore antico (52-10).

Con questa nuova referenza, Boero conferma la sua capacità di offrire i prodotti più idonei e i migliori colori per arricchire di pregio e valore progetti unici, esclusivi e attenti a ogni dettaglio.
Fonte: Ufficio Stampa Webershandwickitalia

Potrebbe piacerti anche

Comments are closed.

Visualizza altro in:Nuove costruzioni