Studio e ufficio

Tecno Spa e Zaha Hadid Architects alla Biennale Architettura 2021

In coerenza con il tema di quest’anno del Padiglione Italia “Comunità resilienti”, curato da Alessandro Melis, Zaha Hadid Architects presenta Unicorn Island, masterplan attualmente in costruzione a Chengdu. Il progetto, di ben 950.000 m2 nel pieno centro della Cina, incarna un’ambiziosa dichiarazione architettonica e rappresenta una risposta alla domanda di nuovi insediamenti urbani più intelligenti, verdi e in generale più sostenibili.

Il progetto sarà presentato all’interno del meeting pod ALIS, l’innovativo spazio per la connettività fisica e digitale, disegnato da Zaha Hadid Architects e realizzato da Tecno Spa. ALIS verrà installato nel Giardino delle Vergini all’Arsenale per tutta la durata della 17ª Mostra Internazionale di Architettura de La Biennale di Venezia.

ALIS: la sala riunioni altamente tecnologica

Dalla forma di una “navicella”, nata dal segno fluido e identitario di Zaha Hadid Architects, ALIS ha trovato in Tecno Spa un partner d’eccezione in grado di dare forma a questa visione e realizzare un progetto d’avanguardia.

Il progetto di ZHA è ispirato alla forma organica di un’orchidea, i cui petali corrono lungo il soffitto e le pareti di un cubo di vetro di 6 metri per lato, e come nastri ne abbracciano tutto il volume. I petali sinuosi mantengono la trasparenza del cubo per far passare la luce, ma allo stesso tempo schermano con eleganza la privacy interna.

ALIS è realizzato applicando le tecnologie più avanzate, come stampanti 3D e frese a controllo numerico. Il suo design modulare consente di smontarlo facilmente e trasportarlo, riutilizzandolo per funzioni alternative. Tutti gli elementi architettonici (pareti, pannelli di chiusura, soffitto e pavimento) sono stati progettati nei minimi dettagli per contenere la maggior parte delle installazioni tecnologiche e meccaniche.

Il nostro lavoro coniuga innovazioni di design e tecnologie all’avanguardia con materiali ecologici e processi costruttivi sostenibili. Non possiamo guardare solo alle singole parti, ma lavorare per comprenderle nel loro insieme con l’obiettivo di offrire soluzioni alle sfide decisive della nostra era.

Patrik Schumacher, Zaha Hadid Architects

Una risposta flessibile al futuro del lavoro

ALIS è una sala riunioni istantanea e multifunzionale, che può essere installata sia indoor che outdoor. Il suo design ridefinisce il concetto di interazione, diventando una risposta flessibile al futuro del lavoro e offrendo una soluzione formale altamente riconoscibile all’esterno, assieme a dotazioni iper-tecnologiche all’interno. 

Una visione ambiziosa ha spinto Tecno a creare quello che io chiamo un “Villaggio”. La bellezza di ispirare, connettere e riunire le persone guida la nostra azienda verso un futuro innovativo. Il nostro impegno nella collaborazione con la comunità del design racconta la nostra storia di leadership in spazi di lavoro sostenibili ed efficienti per tutti.

Giuliano Mosconi, presidente e amministratore delegato Tecno Spa

Tecno è leader nella realizzazione di progetti unici, sia sotto il profilo estetico, che per le caratteristiche tecniche. Con una storia che affonda le radici nel 1953, Tecno integra la cultura artigianale, logiche industriali, conoscenza dei materiali e innovazione, dando vita ad architetture d’interni uniche. Prodotti che sono diventati icone del design, mantenendo la promessa di qualità e performance.


Fonte: Umbrella

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

Visualizza altro:Studio e ufficio