Novità aziende

Lampada Illan di Zsuzsanna Horvath vince il Red Dot “Best of the Best”

Luceplan vince il Red Dot “Best of the Best” con la lampada Illan di Zsuzsanna Horvath

A un anno dall’assegnazione del premio Design Plus powered by Light + Building 2020, Illan si aggiudica anche l’ambitissimo Red Dot Design Award 2021, “Best of the Best” nella categoria illuminazione.

Luceplan è lieta di annunciare un ulteriore importante riconoscimento per la lampada a sospensione Illan, ovvero il Best of the Best per la categoria illuminazione nell’ambito del prestigioso Red Dot Design Award.

Presentata inizialmente ad Euroluce 2019 da Luceplan (che aveva scoperto il talento della designer e la por-tata innovativa del suo progetto al Salone Satellite dell’anno precedente), Illan ha sin dall’inizio dimostrato di coniugare in sé importanti elementi come innovazione tecnologica, ricerca sui materiali e sostenibilità: fattori fondamentali di impegno per Luceplan.

La lampada a sospensione Illan esprime l’essenza della sperimentazione a tutto tondo, interpretata in termini tecnologici e materici, oltre che di estro espressivo.

Non a caso, a pochi mesi dal suo lancio, si era già aggiudicata il Design Plus powered by Light+Building 2020.

L’organizzazione del Red Dot ha dichiarato, nelle sue motivazioni: “Mai prima d’ora come quest’anno, negli oltre 60 anni di storia del nostro concorso di design, così tante aziende e studi di design hanno affrontato il giudizio professionale della nostra giuria internazionale. Ci sono stati sottoposti prodotti provenienti da circa 60 paesi e la qualità del design e il grado di innovazione sono stati valutati in un processo durato a lungo. Pertanto, siamo particolarmente lieti di informarvi che il vostro prodotto è riuscito a convincere i nostri giurati e ha ricevuto all’unanimità il premio nel Red Dot: Best of the Best 2021”.

La lampada Illan ha un design etereo, vibrante, in quanto e soggetto al moto ondulatorio dell’aria, che in modo sempre diverso, ne sollecita l’andamento e ne influenza l’aspetto luminoso. E’ costituita da un corpo molto leggero, ottenuto da un multistrato in legno, estremamente sottile e flessibile, tagliato al laser secondo linee fitte ed equidistanti, e sospeso al soffitto.

La lampada, disponibile in più dimensioni fino a un metro di diametro, acquisisce un volume per effetto della gravita e assume la sua caratteristica forma che fluttua nell’aria. Il sistema di sospensione e di alimentazione della lampada e poco invasivo e le permette di essere leggera. La sorgente LED a luce calda e posizionata all’interno del corpo, nella parte superiore, e crea nello spazio circostante un’illuminazione diffusa molto confortevole e rilassante.

Elemento che contraddistingue il progetto è il principio della sostenibilità.

La struttura della lampada è realizzata con legno certificato FSC® (Forest Stewardship Council®), dunque proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi stan¬dard ambientali, sociali ed economici.

Oltre all’impiego di materiali sostenibili, tutto il processo di sviluppo e di vita del prodotto è guidato da un atteggiamento ecologicamente responsabile. Il numero dei componenti è ridotto al minimo e i processi produttivi utilizzati sono a basso impatto. L’imballo, di dimensioni molto contenute e leggero, consente un risparmio di materiale e costi di spedizione. La struttura in legno è infatti un foglio di spessore da 1 a 2,5 mm a seconda della dimensione della lampada, tagliato secondo circonferenze concentriche, che viene consegnato piano e che assume la sua geometria e volume solo al momento dell’installazione.

I diversi componenti del prodotto sono facilmente separabili per un corretto smaltimento dei materiali.

Infine, l’impiego di sorgenti LED ad alta efficienza e di sistemi di regolazione dell’intensità luminosa, garantisce un sensibile risparmio di energia elettrica.

La portata innovativa del progetto è dunque data non solo dall’idea cardine sul quale si sviluppa e dalla componente estetica, ma anche da questa attenzione al concetto di sostenibilità che ha portato la giuria del Red Dot a eleggere Illan a Best of the Best 2021 nella categoria illuminazione.

Fonte: Ufficio Stampa Gabriella de Biase

Potrebbe piacerti anche

Comments are closed.

Visualizza altro in:Novità aziende