Case VIP e di lusso

La Piscina interna in casa…esclusività e relax

Quali sono i requisiti per avere una piscina interna in casa? E come si può costruire un ambiente ad hoc, di benessere e relax, intorno ad essa?

Nonostante un maggio dal clima particolare, si sta avvicinando l’estate. C’è chi sogna il mare e la sabbia, chi la montagna e le sue lunghe passeggiate, e chi ancora ama la piscina. Proprio in quest’ultimo caso è aumentato il numero di piscine domestiche, soprattutto con il lockdown, le restrizioni e i dubbi sulle vacanze. Ma quali sono le tendenze in questo settore? E soprattutto, è meglio una piscina interna o esterna?

La piscina esterna è sicuramente la più comune. Ma chiudete gli occhi e immaginate invece di poter avere dentro casa, magari in una veranda, una bella piscina interna, in stile Spa o meglio ancora in stile terme romane!
Ovviamente, per poter realizzare una piscina interna servono alcuni requisiti:
– una dimora bella grande
– un budget ancora più alto di quello necessario per una piscina esterna

Con questi due elementi a disposizione (sembra facile!) potete creare un ambiente esclusivo dal design ricercato.

Piscina dentro casa

La prima cosa da fare è chiedere una consulenza a un professionista sulla fattibilità di impianto di una piscina dentro l’abitazione. Basti pensare solo che una piscina, anche di piccole dimensioni, ha un carico di 10 o anche 20 tonnellate a cui bisogna aggiungere il peso della struttura. Ecco perchè per poterla realizzare è necessario fare un sopralluogo per effettuare dei calcoli strutturali.
Un professionista aiuterà anche a seguire la parte burocratica. Per poter realizzare una piscina in casa bisogna presentare una DIA al Comune, che viene realizzata esclusivamente da un professionista abilitato.
Un altro elemento da tenere in considerazione è che se dentro casa si realizza una piscina superiore agli 80 mq può cambiare il valore catastale, perchè si tratta di case di lusso (ammesso che non lo fosse già). Insomma, con un’operazione del genere aumenterebbe molto il valore immobiliare della casa stessa.

Manutenzione piscina interna

Le piscine interne hanno ovviamente un grande vantaggio: possono essere usate tutto l’anno! Hanno però bisogno di una diversa manutenzione soprattutto dal punto di vista climatico. Innanzitutto, la prima scelta da fare è piscina interrata o piscina fuori terra? La prima diventa un elemento fisso ed è più vincolante, la seconda invece ha una installazione mento faticosa ed è economicamente più conveniente.
Se si opta per una piscina interrata bisogna ragionare anche sul tipo di sistema di ricircolo dell’acqua. Le alternative sono due e variano sia dal punto di vista estetico che tecnico: il sistema a skimmer e quello a bordo a sfioro. Il primo ha una manutenzione più veloce ed è simile a quello delle piscine esterne: lungo il bordo della piscina ci sono delle aperture dove l’acqua viene raccolta, disinfettata e rimessa in circolo attraverso dei bocchettoni. Nel secondo sistema, invece, l’acqua arriva fino ai bordi creando un effetto fantastico dal punto di vista estetico. Quando l’acqua fuoriesce viene raccolta attraverso un canale in una vasca di compenso dove viene disinfettata, filtrata e rimessa in circolo.

Ovviamente una piscina interna chiederà un adeguato spazio e la presenza di deumificatori per avere un corretto ricircolo dell’aria!

Un ambiente da film

Arriviamo ora alla parte più bella, quella del design! Lo scorso anno è stato ricco di novità e tendenze da urlo! Il trend numero uno in materia di piscine sono le piastrelle vetrificate a mosaico che creano un effetto spa, da sogno!
Un’altra tendenza dal forte impatto estetico sono le Infinity Pools, delle piscine a sfioro dove però la vasca crea un effetto a cascata!

Da non dimenticare infine sono le luci che creeranno un effetto ottico veramente unico e ricercato! Le più in voga sono le luci interne blade, una luce molto più elegante dei faretti a LED rotondi! L’illuminazione LED può tornare comoda per l’esterno, per creare un’atmosfera soffusa e invitante. Un’idea, a tal proposito, sono le strisce LED a bordo piscina, che evidenziano il contrasto tra la vasca d’acqua e il resto dell’ambiente.

Visualizza altro:Case VIP e di lusso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 %

X

Informativa

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy. 

Per quanto riguarda la pubblicità, noi e Facebook e Google, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, come da istruzioni contenute nella cookie policy.

Impostazioni cookie

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunzionaliOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnaliticiOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

PubblicitariOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

AltriOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.